Solidarietà al consigliere Ciampelli

(di Riccardo Acciai)
Nella foto il consigliere comunale Alberto Ciampelli
L’amministrazione comunale condanna fermamente l’atto compiuto nei confronti del consigliere comunale Alberto Ciampelli, qualsiasi sia il motivo di tale gesto, inoltre deplora tutti i comportamenti atti a impedire un sereno impegno nell’accoglienza dei profughi da parte di volontari e non.
L’interrogazione del consigliere Ciampelli è stata recepita subito in modo costruttivo dall’amministrazione comunale, proprio per cercare di rimediare a quelle che potevano essere inadempienze, non per forza segno di non volontà ma magari solo difficoltà organizzative.
Per tale motivo è stata interpellata la prefettura che ha effettuato un riscontro che sembrerebbe aver riportato talune criticità, che sono già state comunicate ai gestori per un veloce superamento delle stesse e che comunque non sappiamo a cosa in particolare si riferiscono.
Non dobbiamo dimenticare che l’unico obiettivo che ci prefiggiamo è quello di fare la giusta accoglienza e magari anche una buona integrazione con la popolazione e per questo abbiamo bisogno che tutti facciano il loro dovere e anzi ci mettano anche un di più di impegno e volontà, per questo motivo diciamo grazie a tutti coloro che si stanno impegnando, in tal senso e per riportare il giusto clima stiamo organizzando un incontro con tutte le parti in causa al fine di superare le difficoltà che stiamo riscontrando.
Comunicato stampa