Stand Up for Africa 2022: arte contemporanea per i diritti umani

VII edizione.  24 settembre – 30 ottobre – Pratovecchio Stia, sedi varie

 È possibile davvero raccontare le migrazioni, restituendo i tempi dell’addio, del viaggio, degli arrivi, dell’attraversamento dei luoghi? È il tema al centro della VII edizione di Stand up for Africa, a cura di Pietro Gaglianò, che osserva questa possibilità attraverso lo sguardo di due artisti afrodiscendenti: Maurice Pefura (nato a Parigi nel 1967 da genitori camerunensi, vive e lavora tra Milano e Parigi) e Zakaria Mohamed Ali (regista somalo, rifugiato in Italia dal 2008).

Maurice Pefura, architetto di formazione, orienta la sua ricerca sul rapporto tra corpo e spazio, quello privato interiore ma anche lo spazio fisico che siamo chiamati a condividere con gli altri, concentrandosi in particolare sulle periferie delle metropoli occidentali. Per SUFA creerà un’opera inedita espressamente pensata per lo spazio di HYmmo Art Lab, incentrata sul tema dell’abitare, della sua flessibilità e della sua permanenza. Pefura inoltre condurrà un laboratorio di una settimana rivolto a 4 artisti emergenti: Giovanni Bonechi, Gianluca Braccini, Gianluca Tramonti, Apo Yaghmourian. Gli esiti del laboratorio verranno presentati al pubblico il 24 settembre a HYmmo Art Lab, Pratovecchio. La mostra sarà visibile fino al 30 ottobre.

Zakaria Mohamed Ali ha lavorato come libero professionista in Somalia durante la guerra civile. Per il suo lavoro ha rischiato più volte la vita e nel 2007 ha lasciato il suo paese, arrivando in Italia, attraverso il Mediterraneo, nel 2008. Zakaria sarà ospite a Sufa per la conclusione della mostra, il 30 ottobre, per incontrare il pubblico e presentare alcuni suoi film. L’incontro, realizzato in collaborazione con AMM, Archivio delle memorie migranti, Roma, verrà introdotto e mediato da Federico Triulzi.

Stand up for Africa è un progetto ideato e diretto da Paolo Fabiani e Rossella Del Sere, realizzato dall’associazione culturale HYmmo Art Lab insieme all’Unione dei Comuni Montani nell’ambito delle attività dell’Ecomuseo del Casentino, con il sostegno della Regione Toscana – Toscanincontemporanea2022, con il contributo di Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e CampignaComune di Pratovecchio Stia, Rete SAI, (Sistema Accoglienza Integrazione) dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino e con la collaborazione della Venerabile Confraternita di Misericordia di Pratovecchio e di AMM, Archivio delle memorie migranti, Roma.

Calendario

 24 settembre – HYmmo Art Lab, via Monte 3, Pratovecchio:

Inaugurazione dell’opera site specific di Maurice Pefura e presentazione degli esiti del laboratorio, con i lavori di Giovanni Bonechi, Gianluca Braccini, Gianluca Tramonti, Apo Yaghmourian.

 30 ottobre ore 18.30 – Sala del Cenacolo dell’ex Monastero delle Suore Domenicane, piazza Jacopo Landino, Pratovecchio:

Incontro con Zakaria Mohamed Ali e proiezione di alcuni suoi film; introduce Federico Triulzi

Contatti

Paolo Fabiani

+39 3478404615

professorfabiani@gmail.com

Rossella Del Sere

+ 39 3803285509

rossella.delsere@libero.it

Ultimi Articoli

Poppi: i risultati delle elezioni partito per partito

Qesti i risultati delle elezioni nel Comune di Poppi partito per partito. Fonte: sito web del Comune di Poppi. Camera: 30,99%; Senato: 30,57% Camera:...

Elezioni Casentino, vince il Centrodestra in 9 comuni su 12

Si sono da poco conclusi gli scrutini e secondo i dati forniti dal Ministero dell'Interno, questi sono i risultati delle elezioni in Casentino alla...

Elezioni in Casentino: affluenza alle urne comune per comune (ore 19:00)

Questa l'affluenza alle urne in Casentino. I dati sono forniti dal Ministero dell'Interno e confrontati con le precedenti elezioni politiche. Il dato è aggiornato...