Trent’anni di nuoto in Casentino: Bibbiena in festa

Se le antiche generazioni casentinesi hanno imparato a galleggiare in acqua nelle gelide rive del fiume, ormai da decenni bambini e adulti hanno appreso la tecnica del nuoto all’interno di una vasca munita di corsie, blocchi di partenza e cloro.
Trattasi della piscina comunale di Bibbiena, che porta il nome della storica istruttrice e allenatrice Stefania Primanni, scomparsa nel 2018 ma ancora nel cuore di tutti i colleghi e gli  atleti.
Proprio nella mattina dell’11 settembre 2022 l’associazione sportiva dilettantistica Bibbiena Nuoto ha festeggiato la bellezza di trent’anni di gestione, presentando pubblicamente tutte le attività natatorie che si terranno nella stagione sportiva appena iniziata.
I corsi di nuoto, dedicati ai più piccoli ma anche agli adulti affinché ad ogni persona sia garantita la possibilità di nuotare in sicurezza e con buona padronanza tecnica, sono affiancati ad altre tipologie di ginnastica in acqua, tra cui aquabike e aquagym.
Con l’occasione, si sono cimentate in una staffetta dimostrativa anche la squadra degli atleti agonisti e dei master, ossia sportivi di ogni età,  che si misurano in competizioni regionali, nazionali, europee e mondiali perché la voglia di gareggiare contro se stessi e gli altri spesso non svanisce neanche dinanzi allo scorrere inesorabile del tempo.
A tal proposito, negli ultimi anni la Bibbiena Nuoto, sia nel settore master sia in quello agonistico, si è distinta per una serie di straordinari risultati individuali e di società, che hanno visto la compagine casentinese prevalere anche su realtà cittadine di dimensioni ben maggiori.
In un periodo storico dove le piscine sono state danneggiate da enormi difficoltà gestionali legate ai postumi della pandemia e ai crescenti costi di energia e manutenzione, la nazionale italiana è riuscita ad ottenere storiche vittorie e record in ogni disciplina. Nei recenti campionati europei disputati a Roma dall’11 al 21 agosto scorso, gli azzurri hanno ottenuto 24 medaglie d’oro e 67 piazzamenti sul podio. Un simile exploit è la prova che questo sport, spesso senza beneficiare di grande attenzione mediatica, continua a crescere e a plasmare purissimi talenti. Ciò non sarebbe possibile se il nuoto non fosse insegnato e praticato anche nei piccoli centri come Bibbiena, che grazie all’impegno e alle competenze degli addetti ai lavori, senza dimenticare le continue opere di riqualificazione e potenziamento dell’impianto, dimostra come la passione e l’organizzazione siano in grado di superare qualsiasi ostacolo, proprio come un nuotatore, allenandosi con maggior impegno e dedizione di avversari all’apparenza più forti, talvolta riesce a portare a casa la vittoria.
Alla luce dei risultati ottenuti e dei lungimiranti progetti futuri, l’associazione sportiva Bibbiena Nuoto ringrazia lo staff, istruttori e assistenti bagnanti che collaborano nell’obiettivo condiviso di insegnare a nuotare, ed estende la propria riconoscenza agli atleti e le famiglie, senza dimenticare il supporto degli sponsor e dell’amministrazione comunale, come sottolineato dal sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli:
“siamo orgogliosi di poter festeggiare questo importante traguardo della Bibbiena Nuoto che in questi 30 anni ha insegnato questo magnifico sport a migliaia di cittadini casentinesi e non solo.
Un ringraziamento alla società Bibbiena Nuoto che con impegno e dedizione ha permesso di raggiungere questo importante traguardo.”
Alberto Marioni
Alberto Marioni
Sono cresciuto a Stia prima di trasferirmi a Firenze, dove ho studiato all’università e oggi lavoro. Ho una laurea in Economia, ma non tratto mai il PIL e lo spread: mi trovo più a mio agio a scrivere sul mio amato Casentino, in cui ho lasciato il cuore. Mi piace il calcio, dalla Champions League ai campi fangosi di periferia, il nuoto in piscina, in mare e nell’Arno, e anche il teatro. Ho scritto qualche monologo e alcuni testi, per lo più comici. Preferisco una risata che fa riflettere a discorsi articolati privi di sostanza: "chi non ride mai non è una persona seria." (Foto di Federico Ghelli)

Ultimi Articoli

Chiude lo storico Bar Bibbiena: la lettera di un gruppo di amici

I bar sono luoghi di socialità. Da sempre. Con la pandemia questi spazi aperti di incontro tra generazioni, avamposti delle nostre piccole frontiere, hanno...

Versi al profumo di inchiostro, presentazione sabato 10 dicembre a Bibbiena

BIBBIENA - C’è tutta una vita nelle poesie e nei pensieri che Sabrina Ducci ha raccolto nel libro “Versi al profumo di inchiostro”, che...

Subbiano: variazione di bilancio, una manovra che parla di solidarietà

STANZIATI 25 MILA EURO PER PACCHI SPESA E SOSTEGNO AL PAGAMENTO DELLE UTENZE Il 29 novembre scorso il Consiglio comunale ha approvato l’ultima variazione di...