Subbiano: con l’arrivo della carta d’identità elettronica, ai cittadini anche la scelta sulla donazione degli organi

Dal mese di aprile ai cittadini di Subbiano sarà rilasciata la carta d’identità elettronica che sostituirà la vecchia carta d’identità cartacea emessa solo nei casi di urgenza. Da oggi sarà inoltre possibile esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione degli organi e tessuti sottoscrivendo l’apposito modulo di adesione, in occasione dell’emissione del documento. Più semplice, più sicura e più utile, la nuova carta d’identità elettronica è dotata di un microprocessore che protegge dal rischio di contraffazione i dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare, ed è dotata di codice fiscale. La Cie non è solo un documento d’identità, ma è a tutti gli effetti anche uno strumento per consentire l’autenticazione in rete da parte del cittadino e l’acquisizione di identità digitali senza la necessità del riconoscimento visivo. La nuova carta non sarà rilasciata subito allo sportello ma potrà essere ritirata nella sede comunale, oppure spedita a domicilio entro 6 giorni lavorativi, in quanto dovrà essere stampata dal poligrafico dello Stato e non dal Comune. Per richiederla è necessaria una fototessera, in formato cartaceo o elettronica, e al momento della domanda é consigliabile avere con sé anche il codice fiscale o la tessera sanitaria per velocizzare le attività di registrazione. La nuova carta, che può essere richiesta se il proprio documento è scaduto o in scadenza nei prossimi 6 mesi, se è stato rubato o smarrito o è deteriorato, ha una durata che varia a seconda delle fasce d’età di appartenenza (10 anni per i maggiorenni, 5 anni per i minori di età compresa tra 3 e 18 anni e 3 anni per i minori di età inferiore ai 3 anni) e costa 23 euro da pagare allo sportello al momento della richiesta.

Comunicato stampa, 3 aprile 2018

Ultimi Articoli

Scuola, cultura e turismo: l’amministrazione comunale di C. Focognano fa il resoconto di fine mandato

In questo quinquennio la scuola è stata una priorità per l’amministrazione comunale sia per i corposi interventi effettuati - efficientamento energetico, impianti di illuminazione,...

Alla Fondazione Baracchi “L’età grande”: incontro con Gabriella Caramore, conduttrice radiofonica e scrittrice

Martedì 16 aprile una riflessione sulla fase più matura della vita alla Fondazione Baracchi Uno sguardo profondo, attento, stimolante sulla fase più matura della vita....

Il Centro Civico di Soci si arricchisce di nuovi servizi

Al Centro Civico di Soci arriva un nuovo servizio per i cittadini. Si tratta dell’estensione del servizio di sportello di facilitazione digitale già presente...