Subbiano, Consiglio Comunale: importanti deliberazioni

L’ultimo consiglio comunale prima delle vacanze estive ha lasciato un’ importante impronta per la vita della comunità.
Tra le questioni più rilevanti approvate nella seduta dello scorso 29 luglio  c’è la salvaguardia degli equilibri di bilancio, l’avvio del procedimento del piano strutturale intercomunale con delle integrazioni, l’approvazione della convenzione con Bibbiena per la gestione in forma associata della centrale unica di committenza. 
Andiamo per ordine. 

Il Sindaco Ilaria Mattesini spiega: “Per quanto riguarda la voce sul bilancio possiamo dire che quello di Subbiano gode di ottima salute.  Non emerge disavanzo di amministrazione e gli stanziamenti di entrata e di spesa risultano coerenti. Non avere debiti fuori bilancio ed essere in equilibrio è fondamentale oggi più che mai per un’amministrazione pubblica”. 

Il consiglio ha anche approvato la bozza di convenzione con il comune di Bibbiena per la gestione associata della centrale di committenza o C.U.C. 
Le centrali di committenza possono aggiudicare appalti, stipulare ed eseguire contratti per conto delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori, stipulare accordi quadro ai quali le stazioni appaltanti qualificate possono ricorrere per l’aggiudicazione dei propri appalti, gestire sistemi dinamici di acquisizione e mercati elettronici.
A questo proposito il Sindaco Mattesini commenta: “Questo passaggio rappresenta per noi un validissimo aiuto in termini di ottimizzazione dei tempi e risorse in fase di gare. Il che si traduce in risparmio di tempo e di risorse per tutti. Inoltre, unendo le forze, si creano percorsi virtuosi anche sul fronte del personale impiegato. Ritengo questo passaggio molto importante per il nostro futuro. Con il Sindaco di Bibbiena spiegheremo nel dettaglio la cosa nei prossimi giorni”. 

L’altro atto di grande significato acquisito dal consiglio è stato quello relativo all’avvio del procedimento del Piano strutturale intercomunale dei comuni di Subbiano e Capolona. In sostanza il consiglio ha approvato alcune integrazioni all’atto già adottato in precedenza. 

Il sindaco spiega: “Il percorso di partecipazione per la redazione del piano strutturale è stato avviato nel mese di luglio dello scorso anno e concluso alla fine di novembre. A seguito del processo partecipativo sono state individuate alcune possibili previsioni in merito al perimetro del territorio urbanizzato. E queste previsioni riguardano nello specifico delle linee guida quali la valorizzazione del territorio per la fruizione turistica, il rafforzamento del sistema industriale produttivo, la rigenerazione degli ambiti degradati, la riorganizzazione di spazi per lo sport, la valorizzazione del tessuto rurale dell’Opera Pia Boschi, la riqualificazione dei nuclei storici. Un nuovo passaggio importante per tutta la comunità”.

Ultimi Articoli

Poppi: i risultati delle elezioni partito per partito

Qesti i risultati delle elezioni nel Comune di Poppi partito per partito. Fonte: sito web del Comune di Poppi. Camera: 30,99%; Senato: 30,57% Camera:...

Elezioni Casentino, vince il Centrodestra in 9 comuni su 12

Si sono da poco conclusi gli scrutini e secondo i dati forniti dal Ministero dell'Interno, questi sono i risultati delle elezioni in Casentino alla...

Elezioni in Casentino: affluenza alle urne comune per comune (ore 19:00)

Questa l'affluenza alle urne in Casentino. I dati sono forniti dal Ministero dell'Interno e confrontati con le precedenti elezioni politiche. Il dato è aggiornato...