Taglio del nastro per il nuovo Centro Territoriale della Salute di Chiusi della Verna

Questa mattina nel comune di Chiusi della Verna è stato inaugurato il nuovo Centro Territoriale della Salute. Il progetto, con sede nell’Auditorium del paese riqualificato ed adeguato per ospitare i nuovi servizi, mette a disposizione delle comunità montane un nuovo ambulatorio medico e due infermieri, di cui uno presente da subito mentre l’altro, quello “di comunità”, attivato in un secondo momento grazie al progetto Aree Interne, e uno spazio che potrà ospitare la farmacia comunale.

La nuova organizzazione del Centro permetterà al medico di essere sostituito e supportato da un’organizzazione migliore, con la possibilità per i pazienti di effettuare esami specifici, come l’elettrocardiogramma, senza più recarsi all’ospedale di Bibbiena. Sempre negli ambulatori del Centro, l’associazione di Ada assisterà e supporterà i pazienti diabetici con degli incontri mensili.

Oggi abbiamo centrato uno dei nostri principali obiettivi – ha dichiarato il sindaco Giampaolo Tellini – la comunità di Chiusi della Verna, ma anche tutte le frazioni montane, grazie a questo nuovo Centro avranno a disposizione tanti servizi per i quali prima erano costretti a lunghi spostamenti. Abbiamo dato una risposta importante grazie anche al contributo della Regione e alla disponibilità del medico che ha scelto di coprire con impegno tutto il nostro territorio. I servizi informatici ci consentiranno da dare risposte immediate ai cittadini anche nei giorni in cui l’ambulatorio non sarà aperto ma comunque telematicamente presente”.

“Quando si uniscono le forze, soprattutto in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo, si producono tante belle cose e questa è una di quelle – ha dichiarato Padre Guardiano della Verna Francesco Brasa– ringrazio l’amministrazione comunale per i nuovi servizi sanitari garantiti ai cittadini e per la collaborazione nel lavorare a progetti sempre più importanti per la comunità di Chiusi della Verna”.

“Chiusi della Verna è un piccolo paese ma è anche un polo di attrazione turistica nazionale e come tale è importante che abbia servizi sanitari di prossimità – ha dichiarato il capogruppo di maggioranza in Regione Vincenzo Ceccarelli – la Regione è vicina ai comuni delle aree interne e grazie ai fondi del Pnrr intende dare risposte a queste realtà affinchè riescano ad offrire servizi ed occupazione, a vantaggio anche dei grandi centri urbani”. 

Ultimi Articoli

Mandrioli chiusi per rischio slavine

Dopo le ingenti nevicate dei giorni scorsi che hanno causato alcune slavine lungo la strada SP 142 dei Mandrioli, la Provincia di Forlì-Cesena ha...

Al Dovizi un viaggio alla ricerca di sé con “L’orso felice”

Spettacolo per grandi e piccini. Uomini delle Stelle – Stagione Teatrale Ragazzi Al Teatro Dovizi di Bibbiena proseguono gli appuntamenti della Stagione Teatrale dedicata ai...

Casentino Fight Night torna al Palazzetto del Tennis di Bibbiena

NASSINI: “UNO SPORT DIVERSO E APPASSIONANTE CHE CI FA PIACERE SOSTENERE E PROMUOVERE” Domenica 29 gennaio al palazzetto del tennis di Bibbiena torna “Casentino Fight...