Talla, escursione a piedi alla Badia di Santa Trinita in Alpe

Il Comune di Talla ha organizzato per domenica 16 luglio una escursione verso uno degli angoli più suggestivi e remoti del Casentino: la Badia di Santa Trinita in Alpe, vera “perla” del territorio casentinese e non solo.
Il programma prevede alle ore 9 la partenza da Capraia, da Pontenano con la guida Gianluca Bambi (sono tassativamente esclusi veicoli a motore), da Faltona e da Monte Lori, con gli escursionisti che saranno guidati da conoscitori degli itinerari (lunghezza del percorso km 5 circa). Alle ore 11 verrà celebrata la Santa Messa officiata da Don Ugo Fossa – Monastero di Camaldoli, presso i ruderi di Badia Santa Trinita, accompagnata dal Coro Parrocchiale di Talla. Alle ore 12:30 pranzo al sacco, con tradizionale piatto offerto dall’Amministrazione Comunale. Per informazioni si può contattare il Comune di Talla allo 0575-597512. Un’escursione alla Badia di Santa Trinita in Alpe è in grado di offrire ad ogni partecipante un’emozione senza tempo: oggi sono rimasti sul sito i resti di quello che fu il primo monastero benedettino del Casentino, fondato fra il 950 e il 961 da due eremiti tedeschi, Pietro ed Eriprando. La Badia, che nell’XI e XII secolo arrivò ad avere una vasta giurisdizione, consiste ai nostri giorni in un suggestivo insieme di ruderi in mezzo al bosco, che mostra tuttora evidenti le tracce del suo luminoso passato.
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

Grande successo per la Granfondo Città di Poppi: vince Furiasse

L’edizione 2024 della Granfondo Città di Poppi è stata un clamoroso successo, con un numero di partecipanti davvero inconsueto nel panorama nazionale considerando anche...

Bibbiena, 42enne arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata del 22 giugno, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC, hanno arrestato un uomo di 42 anni, incensurato e domiciliato a Bibbiena...

Nata Teatro vince il “Premio Otello Sarzi” per lo spettacolo “Don Chisciotte, storie di latta e di lotta”

L’Accademia Nata Teatro ha vinto il prestigioso premio Otello Sarzi 2024 con questa motivazione: “Una messa in scena interessante che allarga il campo d’azione...