Antincendio, due squadre dell’Unione impegnate nel rogo del Trasimeno

Due squadre di operai del servizio antincendio dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino sono state impegnate nei giorni scorsi nell’evento che si è verificato fra Toscana e Umbria, nella zona fra Terontola e Tuoro sul Trasimeno. Coordinati dal Dott. Alfredo Bresciani, undici operai hanno lavorato senza sosta dal pomeriggio di giovedì fino a tutto venerdì scorso, fino a quando il rogo è stato spento e bonificato. Per la professionalità e il grado di preparazione e coordinazione, la squadra casentinese ha ricevuto gli elogi di tutti, in particolare dei tecnici della Regione Umbria, nel cui territorio gli operai sono stati impegnati con successo.
“Prendo atto – ha detto il Sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini, che presso l’Unione dei Comuni ha la delega alla forestazione – che ancora una volta i nostri uomini hanno dimostrato sia tutta la loro professionalità che un grande attaccamento al lavoro. Sono operai che normalmente lavorano per coltivare le nostre foreste, o per mantenere sicuri i corsi d’acqua del Casentino, e che non si vorrebbe mai vedere impegnati in operazioni di spegnimento di incendi boschivi; ma quando purtroppo capita un evento di questo tipo sono sempre pronti anche a partire per operare anche lontani dal nostro territorio. Ci tengo a ringraziarli pubblicamente, garantendo l’impegno per la valorizzazione del loro ruolo e per ottenere la certezza dell’assegnazione delle risorse destinate a questo servizio che costituisce un’eccellenza della nostra vallata”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa