Talla, vuoi il patrocinio del Comune? Dichiarati antifascista

Eleonora Ducci, Sindaca di Talla

Antifascismo e tutela dell’ambiente: il comune di Talla approva all’unanimità, di maggioranza e opposizione, due provvedimenti per un impegno concreto.

A Talla modificato il regolamento per la concessione di patrocini e contributi: in base al provvedimento approvato all’unanimità sabato scorso, chi vorrà utilizzare spazi pubblici e avere il patrocinio del comune dovrà dichiarare di riconoscersi nei principi costituzionali democratici e di ripudiare fascismo e nazismo. Ma non solo, perché per organizzare iniziative sostenute dall’amministrazione comunale sarà necessario non professare e non fare propaganda di ideologie nazifasciste, xenofobe, razziste, sessiste, omofobe o, comunque, in contrasto con la Costituzione e la normativa nazionale ed internazionale di attuazione della stessa (XXII disposizione transitoria e finale della Costituzione Italiana, legge n. 645/1952, legge n. 205/1993 e loro eventuali successive modifiche); non perseguire finalità antidemocratiche, esaltando, minacciando od usando la violenza quale metodo di lotta politica o propagandando la soppressione delle libertà garantite dalla Costituzione o denigrando la democrazia, le sue istituzioni ed i valori della Resistenza e non compiere manifestazioni esteriori di carattere fascista e/o nazista, anche attraverso l’uso di simbologie o gestualità ad essi chiaramente riferiti. Ma l’amministrazione si è impegnata anche in tema ambientale, un argomento particolarmente sentito come dimostrato in passato con varie iniziative organizzate e promosse. “Abbiamo approvato una mozione, proposta dalla maggioranza che ci impegnerà ad intraprendere azioni volte a ridurre l’abbandono di rifiuti, l’utilizzo di plastiche monouso nelle manifestazioni enogastronomiche e negli uffici ed edifici comunali e a migliorare la nostra percentuale di raccolta differenziata – ha dichiarato la Ducci – la nostra Regione è da sempre terra di riforme, di progresso, di libertà e di innovazione e il segnale che anche i piccoli comuni come Talla seguano i tempi sensibilizzando i cittadini in temi importanti come i valori della costituzione e la tutela dell’ambiente è davvero importante per continuare a rendere grande il nostro territorio”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa