Teatro amatoriale: sabato prende il via la rassegna-concorso al Dovizi di Bibbiena

Ritorna sabato 3 marzo l’immancabile appuntamento con la Rassegna-concorso di teatro amatoriale, giunto alla 12° edizione, organizzato dalla Filodrammatica Bibbienese affiliata all’ATA (Associazione Teatro Amatoriale della Regione Toscana), con il patrocinio del Comune di Bibbiena e grazie allo sponsor Miniconf. Impeccabile poi la collaborazione della compagnia NATA che mette a disposizione un tecnico per le esigenze delle sette compagnie in concorso, provenienti da varie località della Toscana.
Tutti gli appuntamenti si terranno di sabato sera dalle or 21.20 nello splendido Teatro Dovizi di Bibbiena fino al 5 maggio, quando sono previste le premiazioni ed un buffet, dopo lo spettacolo (fuori concorso) a cura del gruppo “Spettacolosi” dell’associazione “Amicarete”, da anni impegnata nell’assistenza ai diversamente abili, con varie attività di sostengo e integrazione. I premi sono assegnati alla migliore compagnia, alla migliore attrice e al migliore attore, con un punteggio risultante da quello assegnato dal pubblico, dagli abbonati e dalla giuria tecnica della Filodrammatica. È inoltre previsto un premio speciale denominato “Grazie Bei”, già presidente della Filodrammatica.
Il costo dell’abbonamento per 8 spettacoli e di 45 euro, mentre il costo del biglietto singolo è di 8 euro, la prevendita viene effettuata presso la tabaccheria Fratta nel centro storico dal lunedì al sabato per lo spettacolo in programma nel fine settimana.
Il primo spettacolo in programma, sabato 3 marzo, è “Taxi a due piazze” di Ray Cooney, presentato dalla compagnia “La vita è bella” di Castiglion Fiorentino. Sabato 12 maggio, invece, alle ore 21.00 è previsto lo spettacolo fuori abbonamento “Assassinio in casa Wilson” di Paolo Corsi, con la prima assoluta presentata proprio dalla Filodrammatica Bibbienese per la regia di Stefania Pierazzuoli.
“Nelle 11 edizioni precedenti sono oltre 60 le compagnie che si sono esibite sul nostro palcoscenico – spiega il Presidente Silvano Polverini – e che continuano a chiedere di partecipare alle successive edizioni. Quest’anno abbiamo avuto 14 richieste e non è stato facile per noi fare una scelta. In pratica, noi non esaminiamo nessun cd per scegliere i più bravi, ma abbiamo sempre scelto dando la possibilità a tutti di esibirsi, applicando un turn-over che consenta alle nuove compagnie di alternarsi con quelle che si sono già esibite, compresa la compagnia vincitrice dell’anno precedente”.

Comunicato stampa
Bibbiena, 1 marzo 2018