Teatro Dovizi: vanno in scena i ragazzi del Liceo Galilei di Poppi

Per la rassegna “Appuntamenti d’Autunno”, non cadono le foglie, ma sboccia una moltitudine di fiori!
Dopo la Sagra del Cinema che lo scorso fine settimana ha immerso il pubblico del Teatro Dovizi nel mondo del cinema d’essai, la rassegna, promossa dalla Compagnia NATA in collaborazione con il Comune di Bibbiena, prosegue questo fine settimana con il primo spettacolo in cartellone.
Domenica 8 ottobre alle ore 21:00, sarà infatti possibile assistere allo spettacolo teatrale “Il Potere dei Fiori” portato in scena dai ragazzi del Liceo Galileo Galilei di Poppi per la regia di Alessandra Aricò’.
I fiori sono da sempre un simbolo della bellezza, e tramite la bellezza è possibile combattere le cose negative, le prove che quotidianamente dobbiamo affrontare: questo è lo spirito del saggio-spettacolo nato dalla collaborazione tra i giovani studenti e l’attrice e regista della Compagnia NATA, Alessandra Aricò, che da molti anni cura il laboratorio di teatro assieme alla coordinatrice prof.ssa Donatella Agnolucci.
Sono tanti i liceali che negli anni hanno attraversato il Corso di Teatro e calcato il palco del Dovizi, arricchendosi umanamente e portando in scena un po’ di se stessi e del proprio entusiasmo; Domenica sera gli studenti-attori che si metteranno alla prova saranno: Gabriele Acciai, Sofia Acciai, Chiara Bargellini, Margherita Benevieri, Agnese Benini, Elena Bertelli, Andrea Cavigli, Laura Ceccarelli, Elide Cipriani, Sara Fabbri, Emanuel Gavrilovic, Carolina Goretti, Francesca Marzella, Francesco Miozzo, Elena Pasquini, Samuele Puccini, Maria Raggi, Elena Renzetti, Elena Siemoni.
Il programma degli Appuntamenti d’Autunno proseguirà poi il prossimo fine settimana, sabato 14 e domenica 15 con la prima nazionale di “Piccolo – Uno spettacolo per burattini, un attore, figure e oggetti vari”, dedicato a famiglie e bambini e, per il pubblico degli adulti con “Venti chili di Occhi” della Compagnia Teatro Insonne.

Ingresso: 5 €
Info e prenotazioni: 335.1980509 (anche tramite sms e whatsApp)
nata@nata.it www.nata.it