Terminati i test rapidi anche a Pratovecchio Stia: ecco i dati

Questa la comunicazione del Sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri

《OTTIMO RISULTATO FINALE DELL’AZIONE DI TEST RAPIDI SUGLI ALUNNI DI PRATOVECCHIO STIA

Ieri sera alle 19 si è conclusa la due giorni di test rapidi su tutti gli alunni della materna (pubblica e privata), delle elementari e delle medie.
In tutto hanno aderito all’iniziativa 304 bambini su 416, con una percentuale del 73,47% che ci rende estremamente soddisfatti. Solo 3 classi sono andate sotto il 50% di adesioni, mentre ben 6 classi su 20 hanno avuto una partecipazione superiore al 90%.

TUTTI I BAMBINI SONO RISULTATI NEGATIVI, e questa è la cosa più importante.

In tutte e due le giornate è stato individuato solo un caso dubbio, relativo a uno dei volontari che venivano ovviamente sottoposti a test prima di iniziare i tamponi ai bambini. Il volontario è immediatamente stato sostituito e si è proceduto, come da protocollo, all’immediata sanificazione dell’area e al cambio completo dei dispositivi di protezione degli altri operatori, così da poter avviare l’azione sui bambini in piena sicurezza.

Voglio nuovamente ringraziare tutti coloro che hanno permesso questa iniziativa di grande importanza, realizzata veramente in tempi record: i medici, gli infermieri e i volontari delle Misericordie, della CRI e dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che hanno realizzato i tamponi e le operazioni di registrazione connesse; la struttura della Casa della Salute e della CRI che hanno messo a disposizione il tendone, in abbinata alle sale comunali; il dirigente scolastico Maurizio Librizzi e la responsabile comunale del settore scuola Francesca del Cherico, che mi hanno coadiuvato nell’organizzazione; gli operai comunali, che hanno allestito le stanze per i test; Francesco Zampella (Thor) ed Elisa Masini (Scooby-Doo), che hanno raccolto l’iniziativa di Rita Segantini e Denise Vangelisti, portando gioia e caramelle ai bambini supereroi nella lotta al covid; tutti i sindaci del Casentino che hanno aderito all’iniziativa e in particolare Filippo Vagnoli che ha effettuato l’acquisto dei tamponi in veste di capofila amministrativo dell’iniziativa, decisa in conferenza sanitaria di articolazione territoriale assieme alla ASL. Soprattutto però un grande ringraziamento va a tutti i nostri alunni, che si sono davvero comportati in maniera esemplare e ai loro genitori, che hanno voluto dare prova di grande coesione della nostra comunità nella lotta al virus.

Ora godiamoci la Befana e poi… buona scuola a tutti (con un po’ più di serenità)!》

Il sindaco
Nicolò Caleri