Terremoto Centro Italia: ecco come i Casentinesi possono dare il loro contributo.

Poco dopo i tragici eventi che hanno colpito le regioni del Centro Italia, la popolazione, italiana e non, si è immediatamente mobilitata per offrire supporto materiale e morale. Anche i Casentinesi non hanno esitato ad attivarsi per offrire il loro contributo, e le richieste di istruzioni per come effettuare delle donazioni sono risultate molteplici. Lo scopo di questo articolo è di raccogliere e fornire tutte le informazioni riguardo centri di raccolta di beni e fondi che si stanno attivando nella nostra vallata, e come contribuire tramite essi. Sul sito della Croce Rossa Italiana www.cri.it sono presenti le modalità di donazione. È possibile donare attraverso l’IBAN: IT40F0623003204000030631681 utilizzando la causale “Terremoto Centro Italia”. La CRI ha inoltre attivato il numero telefonico 06 5510 dedicato al servizio donazioni e l’indirizzo email aiuti@cri.it. Inoltre, in collaborazione con Poste Italiane è stato istituito un nuovo conto corrente ad hoc, intestato a “Poste Italiane con Croce Rossa Italiana – Sisma del 24 agosto 2016″ col seguente IBAN: IT38R0760103000000000900050. Anche i comitati locali della Croce Rossa del territorio Casentinese hanno organizzato dei punti di raccolta: questa sera, 27 agosto, potrete trovare lo stand della Croce Rossa di Bibbiena presso il centro storico di Poppi, durante la manifestazione “Il Gusto dei Guidi”, e presso il centro storico di Bibbiena, durante la manifestazione “Angoli Musicali”, che raccoglieranno fondi che verranno poi versati sul suddetto conto corrente. Il comitato della Croce Rossa di Chiusi della Verna si sta muovendo per effettuare raccolta di fondi e materiali da portare nelle zone terremotate. La prima data per la raccolta sarà sabato 27 Agosto presso la sede CRI di Chiusi della Verna dalle 10 alle 12.
Tuttavia, nelle ultime ore l’ufficio nazionale di logistica e raccolta materiali della CRI ha comunicato che attualmente i beni di prima necessità e gli alimenti sono in sovrabbondanza e necessita di materiali particolari quali gazebo, tavoli, panche, gruppi elettrogeni portatili, moduli per bagni e docce, difficilmente reperibili dai comuni cittadini, pertanto si richiede, per il momento, di effettuare donazioni sul conto corrente, mentre il sindaco di Rieti ha comunicato di prediligere, nel caso di donazioni di materiali, prodotti per bambini come latte in polvere, omogeneizzati, merendine, giocattoli non ingombranti da tenere in mano, dentifrici e spazzolini.
Liste come questa saranno aggiornate in tempo reale.
Riferimenti: Croce Rossa Italiana, comitato locale Chiusi della Verna, Viale Michelangelo Buonarroti 33 – 52010 Chiusi Della Verna (AR)
tel: 0575 532062
Federica: 340 7408182

Anche gli altri comitati della Croce Rossa, Bibbiena e Stia, si stanno mobilitando per aprire un centro di raccolta, maggiori informazioni e riferimenti saranno disponibili da lunedì. Altri enti ed esercizi stanno organizzando eventi di fund raising, come la cena di beneficenza che si svolgerà sabato 27 agosto a Campi (Corsalone) i cui fondi oltre che che essere destinati ai nostri amici a 4 zampe (scopo iniziale dell’evento) saranno in parte devoluti anche alla Croce Rossa Italiana.
Riferimenti: Carla 320 1139147

Anche il Bar Miss Coffee, in via Cappuccini 14, Poppi, in collaborazione con la Croce Rossa di Bibbiena, partecipa alla raccolta fondi aperta fino al 22/09/2016. tel: 331 2425326

Presso i centri commerciali Coop Centro Italia sarà possibile lasciare contributi in denaro presso apposite urne posizionate vicino alle casse. Oppure è possibile versare direttamente sul conto corrente intestato a Coop Centro Italia – Emergenza Terremoto, presso Unicredit Spa, Iban IT 73 A 02008 02854 000104429141 causale “Raccolta fondi per terremoto”. Sabato 27 e domenica 28 agosto, presso il ristorante Stop & Go di Chiusi della Verna, sarà possibile donare 2 euro ordinando un piatto di spaghetti all’amatriciana.
Passo Dello Spino, SP208, 52010 Chiusi della Verna (AR). tel: 338 1867929

 Tramite i social come Facebook non sono mancate altre comunicazioni di contributi come la seguente:
Ciao a tutti sono Andrea propietario dell’Albergo la Foresta di Badia Prataglia, metto a disposizione posti letto del mio albergo per ospitare le persone che sono state costrette a lasciare le loro abitazioni a causa del sisma del centro Italia. Condividete questo post in modo da raggiungere le persone che gestiscono l’emergenza. Mi sto informando per cercare anche altre strutture e case disponibili per l’accoglienza.” Albergo La Foresta, Via Nazionale 13, Badia Prataglia. tel: 0575 559009; mentre Laura Gargiani ha chiesto di condividre tramite il social network l’intenzione di mettere a disposizione due appartamenti che possiede a Soci. Di seguito il post di Liana Sassoli condiviso da molti utenti:
La mia amica Laura Gargiani (qui su facebook è La Laura Gargiani ) che abitava a Bibbiena e si è trasferita a Bergamo tanti anni fa, mi ha appena chiesto di scrivere un post su questa sua iniziativa. Laura è proprietaria di due appartamenti a Soci (Ar) ognuno con due camere e un bagno. Sono da pulire, ma dotati di lenzuola, coperte e tutto il necessario. E’ disposta a metterlo a disposizione di chi è rimasto senza casa a causa del terremoto. Fra poco le chiavi saranno a disposizione di persone fidate (come ho detto lei vive a Bergamo e le ci vuole un po’ di tempo per organizzare la cosa).
Per ogni informazione, scrivete a lei o a me in privato“.

Le informazioni di questo articolo saranno aggiornate qualora dovessero giungere nuove notizie di eventi o direttive. Siete invitati a condividere ed eventualmente a comunicarci qualsiasi iniziativa di cui siete a conoscenza, in modo da poterla diffondere in maniera veloce ed efficacie. Grazie a tutti.