Tommaso Biondini e la sua nuova avventura nel Perugia

Tommaso Biondini, uno dei nostri ragazzi, parte per una nuova avventura professionistica nel Perugia Calcio. Tommaso 14 anni avrà una grande opportunità e noi lo sosterremo come abbiamo sempre fatto e facciamo con tutti nostri ragazzi, facendoli crescere nel rispetto, divertire e amare questo sport”, con queste parole Luciano Ristori responsabile tecnico del settore giovanile di Bibbiena dell’A.C. Bibbiena annuncia la partenza di Tommaso per un’esperienza nel Perugia a cui è affiliata la società.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente Mario Rosadini e da tutto lo staff.

Sempre il responsabile Ristori commenta: “In questi momenti a gioire è un’intera società. Sono i vari allenatori che hanno seguito il ragazzo, sono le famiglie, e tutti noi dello staff. Questi momenti rappresentano qualcosa di prezioso e importante per una società di calcio come la nostra. Significa vedere i risultati di un impegno costante, fatto di sacrifici, di attenzione verso i giovani e giovanissimi, di cura verso gli aspetti umani prima e oltre quelli sportivi”.
La società vuole ringraziare tutti gli allenatori di Tommaso ovvero negli anni pulcini e primo anno esordienti è stato seguito da Di Stefano e Giardini; ultimo anno Esordienti Mister Fabbri per poi arrivare Giovanissimi B seguito da Vantini e Pompili; negli anni della pandemia da Fabbri e Vantini.

Ristori conclude: “Infine, ma non per ultimo, un grazie di cuore al Direttore settore giovanile del Perugia Giuliarelli Jacopo e al Vice Presidente Perugia
Mauro Lucarini per la loro attenzione, per il sostegno e la collaborazione continuativa che rivolgono al settore giovanile della nostra società. Lavorare nella scuola calcio e poi poter sognare insieme ai nostri ragazzi qualcosa di più grande fa bene a tutti. Dopo la pandemia, soprattutto, avere questa grande opportunità significa aver lavorato con serietà e ne andiamo fieri”.

Tommaso Biondini ha 14 anni e una passione bruciante per il calcio, coltivata fin da quando era piccolino.  La mamma Stefania commenta: “Siamo felici per l’esperienza di vita che potrà fare e certi che potrà crescere da ogni punto di vista. Si deve divertire, senza porsi altre aspettative che non la propria crescita personale”.

La società rimarrà sempre in contatto con Tommaso e lo sosterrà insieme ai suoi compagni.

Ultimi Articoli

Arrivato il nuovo Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Bibbiena

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena (AR) hanno il nuovo comandante, che sostituisce il Cap. Giuseppe Barbato, destinato ad altro incarico È il Tenente Domenico...

“Stirella”: racconti di un’infanzia trascorsa nella campagna casentinese

Quando Graziella Ceccarelli mi ha chiesto di presentare il suo primo libro di racconti, mi sono sentita insieme lusingata ma anche un pochino preoccupata...

Al Cifa di Bibbiena la reunion della Brizzi Big Band

Casentino Jazz Orchestra: la mitica formazione torna di nuovo ad esibirsi venerdì 21 giugno alle 21.30 al Cifa di Bibbiena Metti un gruppo di grandi...