Torna “Aspettando il Natale”: week end di festa a Montemignaio.

Prenderà il via domani sabato 23 novembre “Aspettando Natale”, uno degli eventi casentinesi più attesi dell’anno. Accompagnati dalla guida ambientale Guia Boletti dell’associazione “La Sorgente dei Sorrisi”, la due giorni di festa inizierà con una visita di gruppo di Montemignano e dei suoi angoli nascosti. La partenza è prevista alle 8,30 da Firenze e dalle 9,30 dal centro di Montemignanio. Sempre sabato dalle 14 alle 19 sarà inaugurata la mostra pomologica e verrà aperta la Casa di Babbo Natale dove i bambini potranno consegnare le loro letterine. Nel pomeriggio sono previste anche delle dimostrazioni legate al rito del pane e della pulenda di castagne, e un concerto del coro universitario di Firenze previsto alle 17 nella Pieve Romanica. Domenica 24 il programma replicherà con la visita guidata di Montemignaio al mattino e l’apertura della “Mostra Mercato a KM 0” che dalle 9 animerà il centro del paese fino alle 19 di sera, con l’accompagnamento degli zampognari della compagnia “Errabundi Musici”. Continueranno per l’intera giornata anche la mostra pomologica, le esibizioni degli arceri e le varie dimostrazioni di pane e pulenta. Alle 17 presso la sala polivalente del Comune di Montemignaio si terrà un incontro con Pino Baggiani e Marco Roselli esperti di coltivazioni arboree che parleranno di piante autoctone e rare della Toscana, una risorsa per la biodiversità, e di antiche varietà di alberi da frutto del Casentino. “La due giorni di festa che ogni anno organizziamo nel nostro paese in attesa del Natale è un modo per ritrovarsi e condividere insieme l’atmosfera di attesa e di festa che si respira in questo periodo – ha dichiarato il sindaco di Roberto Pertichini – un ringraziamento lo devo agli organizzatori. Invito tutti a partecipare per contribuire a mantenere viva una delle feste tradizioniali del Casentino”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

L’uva Sangiovese: l’anima della viticoltura italiana

Il vitigno Sangiovese, emblematico e profondamente radicato nella tradizione enologica italiana, in particolare della Toscana, rappresenta l'anima di alcuni dei vini rossi più celebrati...

Il Casentino punta sull’artigianalità con l’azienda Freschi&Vangelisti

Denise Vangelisti:” Si può andare avanti solo guardandosi indietro. L’artigianalità e la riscoperta della bellezza saranno le nuove sfide del futuro” “Sostenibilità, artigianalità e umanità....

Fermento in Casentino: l’allarme del Comitato Casentino libero dai nuovi OGM

Cosa sono i nuovi OGM e perché c'è preoccupazione nel mondo dell'agricoltura Casentino (AR) - C’è fermento nel mondo dell’agricoltura e inquietudine da parte dei...