Torna il “Libra Book Festival” tra le splendide foreste casentinesi

Si terrà dal 20 al 22 ottobre 2017 la seconda edizione di Libra Casentino Book Festival, un evento letterario diffuso che avrà luogo nelle propaggini meridionali del parco nazionale delle Foreste casentinesi: a Chiusi della Verna e nella Vallesanta. Sarà ancora un Festival dedicato alla letteratura di ambientazione montana e naturalistica, con incontri a tema ed escursioni in compagnia degli autori.
La suggestiva cornice autunnale, la scelta del direttore artistico Michele Marziani di costruire un programma di qualità, con buona letteratura, il coinvolgimento delle realtà artistiche e produttive del territorio, scommettendo su volti ancora poco celebri (l’anno scorso Paolo Cognetti, vincitore solo alcuni giorni fa del Premio Strega), contraddistinguono questo piccolo festival. Un evento culturale la cui cifra stilistica e i contenuti hanno richiamato fin dalla prima edizione un numeroso pubblico.
Definitivo il programma dell’edizione 2017, con focus sui temi della montagna come culla di libertà e ribellione; ma anche scelta di isolamento dal mondo, luogo del ritorno in difesa di paesaggi e memorie.

Venerdì 20 ottobre a Rimbocchi – alle 16,30 – è prevista un’escursione al tramonto sui prati della Vallesanta con la scrittrice Antonella Tarpino. Alle 19 il programma “Paesaggio fragile. Teorie dell’abbandono e del ritorno ai monti” consisterà in un dialogo con la scrittrice Antonella Tarpino. Condurranno lo scrittore Michele Marziani e Andrea Rossi dell’Ecomuseo del Casentino. Alle 20, 30 ci sarà un appuntamento gastronomico a cura della Pro loco di Rimbocchi (“Sagra del pane”).
Alle 21,30 l’appuntamento è con musica e danze della tradizione appenninica con il rinomato gruppo “La Leggera”.

Per l’intera giornata si potrà partecipare a bookshop, acquerelli e poesie dal vivo a cura di Claudio Jaccarino e Paolo Vachino.

Sabato 21 – alle 15 – a Corezzo, lungo la via Romea germanica, ci sarà un’escursione con il poeta Paolo Vachino e l’acquerellista Claudio Jaccarino. Alle 17, 30 sarà la volta di “Le vette dell’utopia. La montagna, culla e rifugio di resistenza e ribellione”: Enrico Camanni, autore di “Alpi Ribelli” dialoga con Michele Marziani, autore de “La figlia del partigiano O’Connor”, Michele Isman, nipote di Giovanni Battista Stucchi (comandante militare della Repubblica dell’Ossola), e il poeta Paolo Vachino.
Alle 19, per “Uomini e parole sui crinali. La montagna come luogo di narrazione”: Claudio Morandini autore di “Neve, cane, piede” e di “Le pietre” dialoga con Sandro Campani (“Il giro del miele”). Conduce lo scrittore Michele Marziani.
Alle 20,30 si potrà partecipare alla cena a cura della Pro loco di Corezzo (“Sagra del tortello alla lastra”). Alle 21,30 avverrà la presentazione del libro a fumetti “Il papà di Dio” di Maicol&Mirco. Alle 22 ci sarà il concerto del rinomato gruppo musicale La casa del vento.
Per l’intera giornata animerà il borgo il Mercatale della Vallesanta, con produttori agricoli e artigianali locali

Domenica 22 la rassegna si sposta a Chiusi della Verna.
Apre la giornata nella foresta sacra della Verna, alle 10, l’escursione con gli scrittori Paolo Ciampi e Alessandra Beltrame. Si potrà artecipare poi, alle 15, all’incontro “Passaggio al bosco. La viandanza come riscoperta e rivoluzione interiore”: Alessandra Beltrame autrice di “Io cammino da sola” incontra Paolo Ciampi con i suoi “Tre uomini a piedi” e “Per le foreste sacre”. Conduce lo scrittore Michele Marziani.
Alle 16,30 tornano i canti della tradizione popolare italiana con il duo “Nuda voce”.

Una rassegna sulla letteratura di montagna dunque, ma Libra sarà anche molto altro: fumetti, concerti musicali, poesie e acquerelli, degustazioni di prodotti tipici a cura delle Pro Loco e mercato di produttori locali.
Un Festival a tutto tondo per celebrare la bellezza della letteratura, a cui fa da cornice il patrimonio naturalistico e spirituale di una meravigliosa valle del Parco.

Libra Casentino Book Festival, organizzato con il contributo del Comune di Chiusi della Verna, del parco nazionale delle Foreste casentinesi e dell’Ecomuseo del Casentino, è un progetto ideato dalla cooperativa In Quiete e ralizzato in collaborazione con l’associazione Scenafutura.
Gli eventi, a posti limitati, e i pasti si possono prenotare via mail alla coop In Quiete (info@cooperativainquiete.it; www.cooperativainquiete.it/libra-casentino-book-festival/ – Facebook LIBRA Casentino Book Festival)

U.s. parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna

tel. 0575. 503037
337. 1482463 – 338. 3402254