Un corso micologico per professionisti, un successo casentinese

Si è concluso ad Officine Capodarno il Corso micologico residenziale che ha coinvolto 30 professionisti provenienti da tutte le province toscane.

Il percorso, unico nel suo genere per la Toscana, rientra tra le attività di Officine ed è stato possibile grazie ad un finanziamento di regione Toscana e Asl toscane.

A parlarne è il dottor Carlo Gori Coordinatore micologico della provincia di Arezzo: “Il corso è stato fatto in Casentino grazie ad una proposta di Officine e all’interessamento del Parco nazionale e al coinvolgimento attivo del copro forestale e di DReam. Un percorso importante di formazione per i tecnici della prevenzione che provengono da vari settori che poi saranno inseriti negli sportelli aperti al pubblico o come consulenti dei pronto soccorso toscani. La modalità in cui si è svolto è stata unica e mai tentata in Toscana. Qui in Casentino il progetto è riuscito molto bene e con grande soddisfazione dei partecipanti e dei docenti, molti dei quali non conoscevano la nostra vallata”.

Il gruppo ha trascorso un’intera settimana in Casentino tra le lezioni teoriche in aula nei locali attrezzati di Officine Capodarno e i boschi per lezioni pratiche e di verifica sul posto.

“Per il progetto di Officine Capodarno questo corso residenziale ha rappresentato una grande conferma delle grandi opportunità che può offrire un centro di formazione professionale per la montagna al nostro territorio”, commentano i diversi attori che costituiscono l’organizzazione di Officine.

Si riparte con altri percorsi formativi come quello dedicato alla guida in montagna, alla ricerca al tartufo che è già completo, fino a quelli sull’utilizzo del Qgis per professionisti.