Un pensiero al giorno: “Come una visione”

Jill Wellington da Pixabay"/>

Come una visione

Quando ho guardato fuori, ho creduto di avere una visione.

Nel mio giardino, intenta ad ammirare gli uccellini

nella grande voliera,

c’era una bambina, bionda e bellissima.

Se ne stava lì, col suo sguardo sognante

ad ammirare quel pezzetto di vita.

La bimba stava attenta a non perdersi niente

di quel film meraviglioso che le si parava davanti

e se ne cibava, gridandone al padre

quella bellezza infinita della quale si stava saziando.

Gli uccellini ignari e curiosi,

svolazzavano vivacemente, come se avessero voglia di esibirsi per lei,

e un pochino ci stavano riuscendo.

E’ stato bello osservare quelle due forme di vita

e per un attimo ho avuto voglia di aprire i piccoli sportelli della voliera

e di restituire agli uccellini, la libertà.

Ma ognuno è legato al suo destino,

e forse gli uccellini sono lì anche per lei

per quella bimba bionda e bellissima,

che per un bel pezzettino del suo tempo

è stata felice con loro!

Grazie Aurora

CONDIVIDI
Articolo precedente14/01: Coronavirus, 5 nuovi casi in Casentino
Prossimo articoloA Pratovecchio Stia un impianto a biomassa per riscaldare le Officine Capodarno
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.