Un pensiero al giorno: “Pesca”

Pesca

Pesca

Sei nella tua “cuccia” e ci osservi al lavoro.

Ti lecchi le zampe mentre ti nutri di noi

noi che ti abbiamo accolto e amato,

che ti abbiamo fatto essere una di casa.

Tu che ci accompagni ormai da dieci anni

e che non chiedi mai troppo,

sei fedele come pochi altri esseri

e ti accontenti di una carezza ogni tanto.

Tu che ti metti buona se qualcuno è irritato

e che non pretendi se la tua ciotola è vuota.

Sai restare al passo e starci vicino nei momenti più stronzi

e il tuo sguardo brilluccica sempre un pochino

se ti doniamo del nostro.

Tu che abbai un po’ troppo quando arriva la gente,

la accompagni fin dentro a negozio

e quasi la fai accomodare, prendendoti le lisciate di tanti.

Tu, amica fedele che sei dieci anni di vita!

 

CONDIVIDI
Articolo precedente01/03: Coronavirus, in Casentino 0 nuovi casi
Prossimo articoloIl mio amico Giovanni (Cherubini) – di Giorgio Renzi –
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.