Un pensiero al giorno: “Rametto di pesco selvatico”

Rametto di pesco selvatico

Ci sono giorni più cupi di altri,
questo è il tempo in cui le giornate appaiano tristi
colme di pensieri e di notizie avverse alla gioia,
ma anche in queste giornate, può accadere qualcosa di bello.
Camminavi con il tuo passo veloce
e già da lontano mi donavi un sorriso.
Era bello guardarti così sorridente,
come se non ci fosse quel qualcosa di brutto a spegnerci un po’.
Avevi la mano destra dietro la schiena
che poi, quando mi sei arrivata di fronte
l’hai portata davanti al mio viso
facendomi dono di un rametto di pesco selvatico.
Quel rametto è ancora qui, ad impreziosire e render più bella
col suo rosa leggero, la nostra cucina,
e una riflessione mi viene da fare:
finché una figlia di sedici anni ha bisogno di donare un fiore a sua madre,
non abbiamo ancora perduto tutto!
Alla mia Claudia

 

CONDIVIDI
Articolo precedente20/03: Covid, in Casentino 12 nuovi casi
Prossimo articoloPD Bibbiena: “Ritardi ingiustificati per la bonifica della ex Sacci”
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.