Un pensiero al giorno: “Un figlio all’altare”

Foto di Free-Photos da Pixabay

Un figlio all’altare

-Perché accompagnare un figlio all’altare,

è un qualcosa di grande, – hai detto.

-Mi sento di accompagnarlo incontro alla vita,

una sua nuova vita,

e devo esser felice di questo.

Ho comprato un bell’abito, per quel suo giorno,

mi farò bella per quel suo giorno,

e spererò intensamente, che possa essere felice,

per sempre.

In fondo, sono fortunata perché mi resterà intorno,

e potrò vederlo quasi ogni giorno,

ma quel che più conta,

è che vorrei tanto vederlo ancor più felice di oggi.

Entrerò in chiesa, fiera, perché lui sarà al mio braccio,

accompagnerò l’essere più importante

della mia vita, verso vita nuova,

e le candele fremeranno per questo,

e i fiori saranno ancora più belli

e gli angeli ancora più sorridenti.

A Emanuela e a suo figlio