Un pensiero al giorno: “Un fiore da solo”

Foto di Stella Gelati

Un fiore da solo

Un fiore sa essere bello dovunque,

e dovunque, dovrebbe apportare bellezza.

La straordinarietà infatti, sta nel luogo che lo ospita,

perché quel luogo cambia inesorabilmente,

se messo al confronto del fiore,

ma può anche cambiare grazie alla presenza di un fiore.

Ci sono ambienti squallidi e “ignudi” che,

con la presenza di un fiore, diventano belli anche loro,

di contro, ce ne son altri che al cospetto del fiore,

si trasformano in luoghi ancora più tristi.

Il segreto sta negli occhi di chi li contempla questi luoghi,

di ciò che quegli occhi hanno nel cuore,

del fardello che si portano dietro,

perché lo stato d’animo di una persona cambia

a seconda di quello che sente, che vede… che vive…

Alla mia amica Stella, che con le sue foto, mi mette sempre davanti a risposte toste, e anche perché oggi è il suo compleanno. Grazie

CONDIVIDI
Articolo precedenteRaggiolo, l’arte incontra la natura nel reading “Ogni albero è una poesia”
Prossimo articoloIncidente a Poppi: scontro tra auto e motorino
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.