Un pensiero ogni tanto: “Diventa parte di te…”

Diventa parte di te…

Otto anni, otto anni di lei a stretto contatto

di giorno e di notte.

La sua casa era diventata la tua,

i suoi occhi, la sua voce facevano parte della tua vita oramai.

Succede, quando si fanno le cose con amore,

quando ci immergiamo nell’esistenza altrui,

e ce ne prendiamo cura.

Ora se ne è andata e ti ha lasciato un gran vuoto,

un vuoto fatto di silenzio assoluto,

denso come la fine.

Cercherai ancora qualcuno di cui prenderti cura

perché ti si addice, perché ti sta bene e ti veste di bello,

ma in ognuno cercherai lei,

cercherai ancora il suo sguardo, il suo odore.

Hai fatto in modo che lei se ne andasse in silenzio,

quasi in punta di piedi, senza nessun rumore,

come una farfallina che ha smesso di volare già da parecchio,

ma che ha continuato a vivere per il bene stare che le avevi donato.

Adesso ti ha lasciata orfana di tutto, ti ha lasciata orfana

e il tuo cuore traballa, perché si era abituato a seguire i suoi battiti,

quei battiti che non ci sono più e che hanno spento un po’ anche i tuoi.

A tutte le persone che fanno assistenza agli anziani, soprattutto a coloro che lo sanno far bene, in particolar modo a Nadège   

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce nel 1964 e “arranca” tutta la vita alla ricerca della serenità, quel qualcosa che le è stata preclusa molto spesso. La scrittura è per lei una sorta di “stanza” dove si rinchiude volentieri immergendosi in mondi sconosciuti e talvolta leggiadri. Lavora come parrucchiera a Poppi e gestisce il suo salone con una socia. E' madre di due figli che sono per lei il nettare della vita e scrive, scrive ormai da molti anni anche per un Magazine tutto casentinese che si chiama “Casentino Più”. È riuscita a diventare giornalista pubblicista grazie proprio al giornale per cui scrive e questo ha rappresentato per lei un grande traguardo. Al suo attivo ha ben sette libri che sono: “Le brevi novelle della Marina", “L’uomo alla finestra”, “Occhi cattivi”, “Respira la felicità”, “Un filo di perle”, “La sacralità del velo”, “Le mie guerriere, quel bastardo di tumore al seno”. Attualmente sta portando avanti ben due romanzi ed è felice! È sposata con Claudio, uomo dall’eterna pazienza.

Ultimi Articoli

Bibbiena, 42enne arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata del 22 giugno, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC, hanno arrestato un uomo di 42 anni, incensurato e domiciliato a Bibbiena...

Nata Teatro vince il “Premio Otello Sarzi” per lo spettacolo “Don Chisciotte, storie di latta e di lotta”

L’Accademia Nata Teatro ha vinto il prestigioso premio Otello Sarzi 2024 con questa motivazione: “Una messa in scena interessante che allarga il campo d’azione...

I Carabinieri di Bibbiena arrestano un pregiudicato per reati di furto in appartamento

Nel tardo pomeriggio di ieri, al termine di un prolungato servizio di osservazione avvenuto nel territorio di Castelfranco Piandiscò (AR), militari della Compagnia di...