Un pensiero ogni tanto: “E poi si è riacceso…”

E poi si è riacceso…

Te ne stavi al buio coi tuoi pensieri e

con la tua storia, tu, che ne hai avuta tanta,

tu, con le tue pietre che hanno il sapore del tempo,

della bellezza e della maestosità.

Ma poi ad un tratto ti hanno spento, ti hanno messo a tacere

e non è stata più la solita cosa per un paio di giorni,

quella collinetta, dove te ne stai seduto, ci appariva più triste senza di te.

Ma poi gli uomini di oggi, che si adoperano e curano il tuo fascino

che rappresenta un simbolo importante nella vallata dove risiedi da secoli,

ti hanno vestito di nuovo,

e un fascio di luce diversa, studiata e mirata,

ti ha avvolto e reso bellissimo.

Spiccavi sul tuo piedistallo e quando alla mezzanotte ti sei nuovamente acceso, 

facendo mostra di te,

abbiamo provato una forte emozione, perché tu ci appartieni,

così, come noi apparteniamo a te.

Anche la luna dall’alto contribuiva alla tanta bellezza

e col suo occhio fiero, assisteva all’evento, quando a un certo punto,

ci è apparsa più piena.

Oggi hai un abito nuovo, studiato,

oggi le tue pietre saranno vivide e tu non dovrai più nasconderti,

perché non devi farlo anzi,

vantati e tieni in mostra tutta la tua bellezza,

tu che non hai bisogno di colore,

ma che per essere meraviglioso, ti basta un maglio di luce che ti si posa addosso

e ti invade, e ti fa essere bello e che ci rende orgogliosi di te!

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce nel 1964 e “arranca” tutta la vita alla ricerca della serenità, quel qualcosa che le è stata preclusa molto spesso. La scrittura è per lei una sorta di “stanza” dove si rinchiude volentieri immergendosi in mondi sconosciuti e talvolta leggiadri. Lavora come parrucchiera a Poppi e gestisce il suo salone con una socia. E' madre di due figli che sono per lei il nettare della vita e scrive, scrive ormai da molti anni anche per un Magazine tutto casentinese che si chiama “Casentino Più”. È riuscita a diventare giornalista pubblicista grazie proprio al giornale per cui scrive e questo ha rappresentato per lei un grande traguardo. Al suo attivo ha ben sette libri che sono: “Le brevi novelle della Marina", “L’uomo alla finestra”, “Occhi cattivi”, “Respira la felicità”, “Un filo di perle”, “La sacralità del velo”, “Le mie guerriere, quel bastardo di tumore al seno”. Attualmente sta portando avanti ben due romanzi ed è felice! È sposata con Claudio, uomo dall’eterna pazienza.

Ultimi Articoli

Il borgo di Raggiolo ospita la Festa di Transumanza

Domenica 16 giugno è in programma una giornata di festa con tante iniziative per tutta la famiglia La Festa di Transumanza permetterà di tramandare le...

Lavori in corso nel territorio di Bibbiena

Vagnoli: “Il secondo mandato inizia con l’impegno verso il futuro” Il secondo mandato della lista civica Obiettivo Comune e del Sindaco Vagnoli inizia all’insegna di...

Capolona, l’aretino Lorenzo Corsetti è campione intercontinentale di kickboxing

L’atleta del Team Jakini si è imposto sul serbo Sladan Dragisic nella notte de “Le stelle del ring” Corsetti, già campione italiano nel 2024, ha...