Un pensiero ogni tanto: “Fuochi d’artificio”

Fuochi d’artificio

Certo che il cielo è più bello quando si colora,

quando frammenti brillanti esplodono illuminando la notte

e le feste si vestan di bello.

Da sempre i fuochi artificiali ci tengan col naso all’insù

ammirati e totalmente rapiti da indicibile magia.

A pensarci bene però, non so quanto ne valga la pena.

I fuochi artificiali hanno prezzi importanti e la loro bellezza

si esaurisce in pochi minuti,

ma soprattutto, alcuni animali e nella fattispecie gli uccelli

soffrono in maniera indicibile perdendo l’orientamento,

e impazziscono di dolore e paura.

Anche i nostri animali domestici soffrono di questo fenomeno,

ed in molti scappano perdendosi,

e spesso… non tornano più!

Ora mi chiedo, soprattutto pensando al nostro bel Casentino

che affoga dentro ad un meraviglioso parco Nazionale,

che dovremo tenere il naso all’insù per guardare le stelle

e respirare la nostra aria pulita, spifferata dagli alberi,

e gioire dell’occhiolino che ci strizza la luna,

e per quanto riguarda le feste,

non saran meno feste senza quegli inutili botti!

A Marilena che mi ha fatto riflettere…

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.

Ultimi Articoli

Voci dal Casentino: “Martedì d’autore”… incontri letterari in una cornice perfetta

L’Associazione culturale “La cornucopia” e nella fattispecie il presidente Giulio Locatelli, scrittore e poeta subbianese, ha istituito per più martedì estivi, degli incontri riguardanti...

Bibbiena, tutto pronto per l’inaugurazione dell’Imagine Camp di Santa Maria

Gli street Artist Andrea Crespi e Manu Invisible hanno completato il lavoro sulla pace nel campo da basket di Piazzale John Lennon che sarà...

Oltre 2 milioni di euro per la rigenerazione culturale, sociale ed economica di Chiusi della Verna e Ortignano Raggiolo

Unici territori della vallata ad aver vinto il bando ministeriale.  Uno straordinario risultato per Chiusi della Verna e Ortignano Raggiolo, i due comuni casentinesi accomunati...