Un pensiero ogni tanto: “Le tre conchiglie”

-Nonna nonna, vorrei trovare delle grosse conchiglie! –

-Tesoro, purtroppo non ci sono grosse conchiglie su questa spiaggia, domani mattina proveremo a spostarci più avanti, così magari ne troveremo di più belle. –

La bimba abbassò lo sguardo, per una volta la nonna l’aveva delusa, i suoi poteri erano venuti a mancare e la bimba cominciava a rendersi conto che quel mito di donna non era propriamente magica, come l’aveva sempre pensata.

Poi, una voce dall’ombrellone accanto si alzò lieve sotto il sole di agosto, e disse:

-Ciao piccolina, ho ascoltato le tue richieste fatte alla nonna e avevo pensato di farti un dono. Ecco, queste sono tre grosse conchiglie che ho trovato stamani laggiù in fondo in fondo, dove spariscano gli ombrelloni e la spiaggia diventa tutt’uno col mare. –

Il viso paffuto della bimba si fece acceso e tornò la magia, quella magia sottile che le persone se vogliono sanno avere, sanno dare. Subito dopo anche la nonna riacquistò la sua magia, semplicemente dicendo che quelle conchiglie rappresentavano proprio loro tre: il nonno, la nonna e la bimba! Ora son lì le tre conchiglie, hanno preso dimora nel camper di quei due nonni e fanno da porta fortuna, e sotto ognuna di loro c’è un nome e una data, quella che ha permesso loro d’incontrare una tata un po’ magica.

Grazie Chiara, grazie di cuore!  

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce nel 1964 e “arranca” tutta la vita alla ricerca della serenità, quel qualcosa che le è stata preclusa molto spesso. La scrittura è per lei una sorta di “stanza” dove si rinchiude volentieri immergendosi in mondi sconosciuti e talvolta leggiadri. Lavora come parrucchiera a Poppi e gestisce il suo salone con una socia. E' madre di due figli che sono per lei il nettare della vita e scrive, scrive ormai da molti anni anche per un Magazine tutto casentinese che si chiama “Casentino Più”. È riuscita a diventare giornalista pubblicista grazie proprio al giornale per cui scrive e questo ha rappresentato per lei un grande traguardo. Al suo attivo ha ben sette libri che sono: “Le brevi novelle della Marina", “L’uomo alla finestra”, “Occhi cattivi”, “Respira la felicità”, “Un filo di perle”, “La sacralità del velo”, “Le mie guerriere, quel bastardo di tumore al seno”. Attualmente sta portando avanti ben due romanzi ed è felice! È sposata con Claudio, uomo dall’eterna pazienza.

Ultimi Articoli

I Carabinieri di Bibbiena arrestano un pregiudicato per reati di furto in appartamento

Nel tardo pomeriggio di ieri, al termine di un prolungato servizio di osservazione avvenuto nel territorio di Castelfranco Piandiscò (AR), militari della Compagnia di...

Poppi, Simone Guadagnoli eletto Presidente del Consiglio, Daniele Ghelli capogruppo

Lorenzoni: “Persone affidabili e con grandi valori, ognuno nel suo ruolo faranno grandi cose per il bene della comunità”  Nella prima seduta del consiglio comunale...

Al via un nuovo percorso di Pronto Soccorso pediatrico all’Ospedale del Casentino

BIBBIENA - Un nuovo percorso di Pronto Soccorso pediatrico all’Ospedale del Casentino, è questa la soluzione che verrà adottata a partire da sabato 22...