Un pensiero ogni tanto: “Per tenerti ancora un po’”

Per tenerti ancora un po’

Sei vecchietta lo so, ma quando ti hanno preso al canile, sembrava per sempre.

Non sei troppo bella o ben fatta, eppure sei davvero bellissima,

col tuo manto marrone e le gambette corte che ricordano il “bassotto”.

Ti hanno permesso di esser grassoccia per il troppo amore,

per non riuscire mai a dirti di no.

Ti hanno portato fuori a tutte le ore del giorno e della notte

e hanno fatto a meno delle ferie per te,

perché altrimenti nessuno avrebbe potuto accompagnarti nelle tue scorribande.

Giorni e mesi ed anni con te, musetto vispo e occhi di uomo,

fino a che un brutto giorno hai preso a vacillare storcendo la testa

che non è mai più tornata come prima.

Il dottore dei cani, che è stata sublime, ha dato la sua sentenza,

che è quella che di certo sei una vecchietta e che hai subito qualcosa di grave,

e che soprattutto il tuo amico a due gambe, avrebbe potuto lasciarti andare.

Ma lui non l’ha fatto, andando contro a tutto e a tutti

e col suo amore infinito ha ottenuto che sei sempre vecchietta,

che il tuo capo è sempre torto e che vacilli in continuo, ma…

che sei sempre viva, per te e per lui che ti ama.

Orgogliosa di te fratellone!

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce nel 1964 e “arranca” tutta la vita alla ricerca della serenità, quel qualcosa che le è stata preclusa molto spesso. La scrittura è per lei una sorta di “stanza” dove si rinchiude volentieri immergendosi in mondi sconosciuti e talvolta leggiadri. Lavora come parrucchiera a Poppi e gestisce il suo salone con una socia. E' madre di due figli che sono per lei il nettare della vita e scrive, scrive ormai da molti anni anche per un Magazine tutto casentinese che si chiama “Casentino Più”. È riuscita a diventare giornalista pubblicista grazie proprio al giornale per cui scrive e questo ha rappresentato per lei un grande traguardo. Al suo attivo ha ben sette libri che sono: “Le brevi novelle della Marina", “L’uomo alla finestra”, “Occhi cattivi”, “Respira la felicità”, “Un filo di perle”, “La sacralità del velo”, “Le mie guerriere, quel bastardo di tumore al seno”. Attualmente sta portando avanti ben due romanzi ed è felice! È sposata con Claudio, uomo dall’eterna pazienza.

Ultimi Articoli

Arrivato il nuovo Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Bibbiena

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena (AR) hanno il nuovo comandante, che sostituisce il Cap. Giuseppe Barbato, destinato ad altro incarico È il Tenente Domenico...

“Stirella”: racconti di un’infanzia trascorsa nella campagna casentinese

Quando Graziella Ceccarelli mi ha chiesto di presentare il suo primo libro di racconti, mi sono sentita insieme lusingata ma anche un pochino preoccupata...

Al Cifa di Bibbiena la reunion della Brizzi Big Band

Casentino Jazz Orchestra: la mitica formazione torna di nuovo ad esibirsi venerdì 21 giugno alle 21.30 al Cifa di Bibbiena Metti un gruppo di grandi...