Un pensiero ogni tanto: “Tempo di incertezza”

Tempo di incertezza

È freddo, ma non abbastanza,

è autunno, ma non abbastanza,

siamo liberi, ma dobbiamo fare attenzione.

Abbraccio un amico, ma non troppo stretto,

cammino per strada col viso scoperto

ma se t’incontro mi copro subitissimamente.

L’unica certezza tangibile,

è tutta questa bellezza che vedo,

tutti questi colori mischiati come su una tavolozza

di un pittore sguaiato.

E sono belli e sono tanti, e sono miei e tuoi,

basta saperli guardare e vedere.

E allora…

Il freddo diventa abbastanza,

l’autunno diventa più autunno,

allora siamo certamente più liberi,

e se trovo un amico, mi lascio più andare

e lo stringo più forte.

Ma soprattutto, quando cammino per strada a viso scoperto

respiro più a fondo e mi godo i colori!

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.

Ultimi Articoli

S.O.S. Alberi di Natale: devastante la siccità in Casentino

Montemignaio (AR), 16 agosto 2022 -  “Ci piacerebbe che la Regione Toscana potesse venire incontro anche a noi, come ha già fatto per altre...

Corsalone, casentinese arrestato per spaccio

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena nella loro attività di controllo sulle arterie principali della valle, in località Corsalone, hanno fermato un'auto sospetta con...

Incontri ravvicinati: intervista a Paolo Vanacore

Ho conosciuto Paolo Vanacore a Roma durante la presentazione di Achab, rivista letteraria uscita con il numero 100 dedicato a Pier Paolo Pasolini, su...