Un pensiero ogni tanto: “Un cane che parla”

Un cane che parla

 

Avevi bisogno di aggiustare la frangia

e sei entrata con Zeus.

Lui stava lì, ai tuoi piedi ed interagiva con te.

A ogni tuo parlare, parlava,

ad ogni tuo dire, lui mugolava volgendo lo sguardo su te,

aspettando un tuo cenno.

La simbiosi che vi investiva era addirittura commovente,

era di madre e di figlio, quel tuo figlio peloso,

come lo chiami tu.

E borbottava, borbottava, non lasciandoci orfane della sua voce di cane,

di figlio, di esempio meraviglioso di un qualcosa di vivo.

Zeus, con i suoi occhi di ghiaccio, trasparenti e buoni,

trasparenti e devoti, e innamorati

di quella sua madre che peli non ha!

A Zeus e a Cristina, una coppia indicibile!

Grazie di averci lasciato assaporare la vostra magia…

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.

Ultimi Articoli

Bibbiena, il Consiglio Comunale dei ragazzi in udienza dal sindaco

      IL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI IN UDIENZA DAL SINDACO   Vagnoli: “Ascoltare i giovani è un grande privilegio. Raccogliere le loro richieste una grandissima responsabilità. Onorato...

“Un libro in più, un rifiuto in meno”: un progetto di Prospettiva Casentino

Il 25 febbraio parte l’iniziativa che trae ispirazione dal librario di Polla Il prossimo 25 di febbraio e fino al 25 maggio, 784 bambine e...

Inaugurazione del porticato della Casa della Salute di Rassina

La Casa della Salute di Rassina ha un nuovo porticato per accogliere i cittadini durante le attese ed evitare sovraffollamenti interni alla struttura. La...