Una precisazione doverosa sul sindaco Vagnoli

Il sindaco Filippo Vagnoli

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato, nel nostro sito, un comunicato stampa del PD di Bibbiena dal titolo “La comunicazione ai tempi del covid: tra esigenze di sicurezza e inutili protagonismi”. Un comunicato molto critico sull’operato del sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli durante l’emergenza sanitaria che ci ha colpiti. Nonostante avessimo scritto, sia in cima all’articolo, sia in fondo, che si trattava di un comunicato stampa del Pd di Bibbiena e che lo pubblicavamo in maniera integrale, qualcuno ha pensato che fosse un articolo di Casentinopiù, farina del nostro sacco: non è così! Comprendiamo che la lettura online degli articoli a volte non sia molto attenta, e comprendiamo altresì che, subissati da informazioni di ogni genere e in ogni canale, si possa confondere un comunicato stampa con un nostro articolo originale. Sta di fatto che pubblicare un comunicato stampa di una forza politica di minoranza non vuol dire, necessariamente, condividerne il contenuto. E questo vogliamo che sia ben chiaro ai nostri lettori e questa vicenda ci dà la possibilità di chiarirlo in maniera netta. Non scriviamo queste righe per il sindaco Vagnoli, che conosce benissimo la nostra linea editoriale e sa come ci comportiamo e quello che pensiamo, le scriviamo per tutti coloro che questa cosa non ce l’hanno ben chiara. La nostra linea editoriale, che per altro rivendichiamo con forza, è sempre stata quella di dare voce a tutte le forze politiche casentinesi, siano esse di maggioranza o di minoranza, ivi comprese le critiche. Sempre che non trascendano nell’offesa o che usino un linguaggio non consono al nostro giornale. Per quanto possibile cerchiamo di comportarci in maniera uguale con tutti pubblicando, compatibilmente con lo spazio che abbiamo, tutti i comunicati stampa che ci arrivano. Crediamo che in democrazia si debba fare così. Crediamo, valutando di volta in volta il contenuto di ciò che ci arriva, che sia giusto dare voce a tutti. Sarà il lettore a giudicare, in base a ciò che legge, l’operato dei politici che ci amministrano. Ovviamente, ed è il motivo per cui specifichiamo sempre se si tratta di un comunicato stampa, trarrà le sue conclusioni valutando ciò che legge anche in base a chi l’ha scritto. Nel caso sopra citato, la critica al sindaco veniva direttamente dal PD di Bibbiena e non certo da noi. Noi non crediamo che Vagnoli sia affetto da eccesso di protagonismo. Vagnoli ha semplicemente compreso che le persone, i casentinesi nello specifico, avevano bisogno di essere rassicurati, di confrontarsi con qualcuno, di fare domande e, possibilmente, ottenere risposte. E lui cosa ha fatto? Ci ha messo la faccia. Ciò non significa che questo sia l’unico modo o il modo giusto di fare il sindaco in questo difficile periodo. Pensiamo semplicemente che sia il modo che ha scelto Vagnoli e rispettiamo chi ha fatto scelte diverse. Ma questa è solo la nostra opinione, che poco conta e poco vale. Come giornalisti, infatti, preferiamo i fatti.