Una studentessa del “Galileo Galilei” di Poppi ha iniziato a lavorare nell’azienda “Plateau Pasta” grazie all’incontro di orientamento CNA

DA “CNA ORIENTA” A UN’ESPERIENZA CONCRETA DI INSERIMENTO LAVORATIVO


Da un incontro con CNA per l’orientamento sulle professioni artigiane all’Istituto “Galileo Galilei” di Poppi è scaturito il germe dell’importante esperienza di inserimento di una studentessa in una delle aziende artigiane che furono protagoniste dell’incontro stesso. Da qualche giorno infatti nell’azienda “Plateau Pasta” di Poppi sta lavorando J., una ragazza iscritta alla classe terza del “Galileo Galilei” in quello che la legge definisce come percorso duale che prevede due mattinate di presenza a scuola e quattro in azienda. A raccontare il perché della scelta e della disponibilità è il titolare Giuseppe Macconi: “Abbiamo di recente festeggiato i quarant’anni di attività e uno degli elementi portanti della nostra azienda è senza dubbio il rapporto con il territorio – spiega Macconi. Per questo, e per i valori che ispirano la nostra azienda, sono davvero orgoglioso di questo inserimento di una ragazza che così possiamo aiutare, dando una mano e un sostegno anche alla famiglia, a costruire il proprio futuro. Lei si è inserita molto bene, all’inizio era un po’ timida come è normale ma adesso, grazie anche al lavoro della tutor aziendale, è già diventata una di noi”. Il percorso attivato è la dimostrazione della grande attenzione da parte dell’istituzione scolastica per le situazioni nelle quali il percorso scolastico tradizionale rischia di stare un po’ stretto e il rischio di abbandono è concreto, come spiega la dirigente dell’IISS Galilei Elisabetta Batini: “Devo dire che è stata un’opportunità quasi inaspettata nata proprio a seguito dell’attività di orientamento e dell’incontro con CNA – afferma la dirigente scolastica. Questa forma di alternanza rafforzata scuola-lavoro, basata su una legge che esiste dal 2015, ha bisogno di trovare sul territorio partner disponibili e devo quindi ringraziare l’azienda che si è rapportata subito con noi in modo immediato e schietto. J. è seguita anche da un tutor scolastico che verifica quotidianamente la sua attività di studio”. Anche il Presidente di Cna Casentino Marcello Bernardini ha espresso la sua soddisfazione e si è congratulato con Giuseppe Macconi, che ha raccontato un po’ della sua storia: “Lavoro nel settore della pasta fresca da cinquant’anni, quaranta dei quali nell’azienda che ho creato con mia moglie nel 1983 – ha ricordato Macconi. Il nostro segreto sta nella qualità delle materie prime quali farine, uova fresche, formaggi e nella fidelizzazione di clienti che vengono da noi praticamente da sempre”. Il commento finale è del Presidente di Cna Casentino: “Esperienze come questa ci rafforzano ulteriormente nel nostro lavoro e sono la dimostrazione anche di quei valori delle aziende artigiane che abbiamo raccontato proprio agli studenti di Poppi a inizio febbraio”, conclude Marcello Bernardini.

Ultimi Articoli

Oscar Farinetti in Casentino per presentare il suo libro

Comunicato stampa dell'Associazione Obiettivo Comune Soci (AR) - L’associazione Obiettivo Comune ha invitato in Casentino, a Soci, l’imprenditore fondatore di Eataly Oscar Farinetti che ha...

Lavori in corso nella squadra del candidato a Sindaco di Chiusi della Verna Claudio Loddi

Comunicato stampa della "Lista Civica Chiusi della Verna con Claudio Loddi Sindaco" Per chi ancora non lo conoscesse questo fa di mestiere Claudio Loddi, costruire,...

Acciai risponde a Lorenzoni su quanto fatto dal Comune di Poppi in ambito turistico

La risposta del vicesindaco di Poppi Riccardo Acciai al candidato a sindaco per la lista "Costruire il Futuro" Federico Lorenzoni Poppi (AR) - In risposta...