Un’anima in due: l’importanza della masticazione nel cane

Durante la vita del cane la masticazione è un’attività fondamentale per lo sviluppo, l’equilibrio e il benessere del cane a partire da quando è cucciolo.

La bocca è il primo “strumento” che il cane utilizza in fase di sperimentazione soprattutto in età evolutiva. Ecco del perché appena arrivato a casa il cucciolo ha tutta questa voglia di mettere in bocca ed assaggiare tutto quello che c’è a tiro. Infatti, fin da subito, bisogna assecondare questo suo bisogno e gestire al meglio tutti gli “oggetti” che abbiamo a disposizione, che usiamo con lui ma soprattutto quelli che il cane può arrivare, anche a nostra insaputa.

I ruoli ed i benefici della masticazione sono molteplici:

E’ un modo per esplorare il mondo che li circonda ed è strettamente legato alla loro natura di carnivori e predatori; è un’attività appagante che li aiuta a gestire le emozioni che stanno vivendo scaricando stress, noia, solitudine etc. (nell’attività stessa c’è una produzione di endorfine, sostanze chimiche prodotte dal cervello con un compito importantissimo: ridurre gli indici di stress e aumentare lo stato di agio e di rilassamento con proprietà analgesiche); può migliorare la sua sicurezza sociale; migliora la percezione delle sue capacità e delle sue competenze; nel cucciolo allevia il dolore nel periodo del cambio della dentizione; può aiutare a mantenere i denti puliti e sani; soddisfa il desiderio di portare al sicuro un oggetto considerato di valore, insomma una bella ed appagante attività naturale, divertente da fare e rifare.. e così via…

L’importante è essere consapevoli che il cane ha questo tipo di necessità. Quello che prima pensavamo fossero solamente “cattive abitudini” adesso ci rendiamo conto essere “atteggiamenti” imprescindibili del nostro amico a 4 zampe. Ovviamente dobbiamo sempre assicurarci, soprattutto quando il cane si trova in nostra assenza, alle prime armi ed in giovane età, di tutelarlo da circostanze potenzialmente pericolose lasciandolo in ambienti sicuri e circoscritti.

Alcuni consigli possono essere: creare appositamente un contenitore dove andremo a mettere tutti i suoi masticativi che gli lasceremo a disposizione tutto il tempo. L’animale, incentivato ad andare a curiosare nella scatola, imparerà subito a pescare il suo passatempo preferito quando ne sentirà il desiderio piuttosto che “assaggiare” ogni angolo della casa!   Al contempo evitiamo di provare ad inseguire/togliere continuamente gli oggetti catturati o di brontolare il cucciolo/cane per questo suo “comportamento”; questo porterà il cane a dare importanza all’oggetto e quindi catturerà la vostra attenzione in quelle circostanze (incentivando quindi a ripetere l’azione) oppure inizierà a scappare da voi nel tentativo di non perdere l’oggetto guadagnato, creando magari nel tempo dei piccoli conflitti.

Ogni nuovo masticativo che daremo al cane dovrà essere supervisionato, specialmente nei cuccioli. Infatti ogni età ed ogni cane avrà i suoi preferiti o quelli a lui più indicati. Il tipo di masticazione è legato a più fattori: appetibilità, densità, durezza e friabilità del prodotto utilizzato e alla consapevolezza nell’uso della bocca. In questo articolo non prendiamo in considerazione gli ossi quindi lasciamo stare il vasto argomento per trattarlo magari in un’altra occasione, ma comunque per facilitarci il messaggio andiamo a suddividere i masticativi in naturali e artificiali.

I naturali possono essere carni essiccate, come trippa, pelle, budelli, nervi oppure possiamo usare corna o unghie o ancora legnetti naturali. È raccomandato usare solo quelli garantiti 100% naturali e non trattati! Quelli “artificiali” (meglio conosciuti come “articoli” per rosicchiare e rovinare) che possono essere bottiglie di plastica, giochi di plastica per masticazione/stimolo (kong), ma senza rumore!! Oppure il cartone, specialmente quando cambiano i denti perché alleviano molto il dolore.

PS: gli strumenti per il gioco, come la palla e le trecce, manicotti, tug e corde sono esclusi, ovvero non fanno parte dei masticativi!!! Altrimenti perdono di valore e li ritroviamo in 1000 pezzi!

Buon divertimento a tutti!

Cristiano Cangini
Cristiano Canginihttps://www.facebook.com/daimondogcasentino/
Cristiano Cangini è istruttore, addestratore ed educatore cinofilo, ma in primis è una persona amante degli animali e curiosa di conoscere il loro mondo, specialmente quello dei nostri amici a 4 zampe, i cani! Studia dal 2013 e con la sua attività aperta nel 2018 cerca di tramandare tutta la passione e la formazione che i suoi maestri hanno trasmesso a lui cercando di creare una comunità di persone motivate e attente alla cura, al benessere, alla tutela ed al rispetto del cane attraverso: attività e cultura cinofila, educazione, sport, addestramento, eventi e manifestazioni per una migliore, sana e felice convivenza!

Ultimi Articoli

Le innovazioni di iPhone 14: caratteristiche e funzionalità da comprendere per una scelta ottimale

L’iPhone 14 è il penultimo modello (in attesa dell’uscita dell’iPhone 16 di giugno 2024 con inizio vendite a settembre) della celebre linea di smartphone...

Estate a Bibbiena 2024: si parte con gli eventi

Ne parla la nuova Assessora Francesca Nassini che annuncia: “Presto un progetto per aiutare ancora di più le associazioni a sbrigare le pratiche burocratiche...

Noleggio veicoli commerciali: la gestione della logistica senza stress

Per creare e gestire un'impresa occorrono tenacia e senso pratico, ma non bisogna certamente trascurare i dettagli, perché sono quelli a fare la differenza,...