Vagnoli scrive a Giani: “I parametri per la chiusura delle scuole siano considerati a livello di articolazione sanitaria”

Filippo Vagnoli come Presidente dell’articolazione zonale della sanità ha scritto una lettera al Presidente della Regione Eugenio Giani sottoponendo alla sua attenzione una proposta inerente l’indice provinciale settimanale che sarà valutato per le eventuali chiusure delle scuole dei territori.

Vagnoli commenta: “In sostanza ho chiesto al Governatore della Toscana, in accordo con i colleghi Sindaci del Casentino, la possibilità che i parametri di riferimento per l’eventuale chiusura delle scuole di una provincia siano considerati a livello di articolazione sanitaria (quindi nel nostro caso a livello di Casentino), in quanto all’interno della stessa provincia coesistono situazioni molto diverse. Sarebbe un peccato chiudere indistintamente tutte le scuole della Provincia senza considerare le diversità di incidenza in corso tra i territori della stessa. Porto un esempio pratico: al momento il nostro parametro è di circa 100 positivi su 100.000 abitanti, quindi ben al di sotto della soglia per la chiusura delle scuole”.

Vagnoli ha commentato: “Il Casentino sta attraversando un momento abbastanza tranquillo sul fronte pandemico. Un risultato raggiunto non senza fatica e anche grazie agli screening voluti dalle amministrazioni sulla popolazione scolastica a cui sono seguiti anche quelli effettuati sui ragazzi che frequentano le scuole ad Arezzo che hanno dato esiti molto positivi e confortanti. Credo che queste differenze da zona a zona debbano essere considerate. La speranza è quella che la nostra richiesta come vallata possa essere accolta”.

Ultimi Articoli

La Regione finanzia 5 comuni casentinesi per la videosorveglianza

La Regione assegna a 14 comuni aretini 233.000 euro per la videosorveglianza. La Giunta raddoppia lo stanziamento dell’ottobre dello scorso anno quando furono 38 Comuni...

Bambini e sport: perché è importante e quali sono i più adatti

Lo sport fa parte della nostra cultura e quotidianità. Potente strumento in grado di abbattere ogni barriera, l'attività fisica aiuta grandi e piccoli a...

Acquisti online, i numeri del 2022: gli errori da evitare

Negli ultimi anni le abitudini degli italiani sono cambiate radicalmente, per merito del digitale, che ha spinto moltissimi consumatori a rivolgersi all'online per i...