Variazione dei giorni di consegna della posta

Comunicato stampa
Non passa ormai giorno senza che il Casentino non si trovi svuotato di servizi essenziali.
Di fronte alla notizia giunta in questi giorni nelle case dei cittadini (incluso il Comune di Poppi), della variazione del servizio di consegna della corrispondenza, non si può che rimanere inorriditi.
La posta “prioritaria” avrà infatti come obiettivo di velocità i tre giorni lavorativi, oltre quello di accettazione, a seconda della zona. Cioè, detta in altri termini, la consegna della corrispondenza avverrà a giorni lavorativi alterni. 
Agli annunciati tagli degli Uffici postali con riduzioni di orario delle zona montane, si aggiunge quindi un’altra tegola.
Alla faccia della rivoluzione del Casentino e di chi aveva propagandato che doveva essere il Comune Unico a ridurre drasticamente i servizi postali nella nostra valle.
C’è ancora qualche Amministratore interessato ad opporsi a questo scempio continuo?
Noi nel nostro piccolo siamo disponibili a dare battaglia.
LISTA CIVICA POPPI LIBERA
 
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini è nato a Roma nel 1971, ma scrive a Ponte a Poppi, in Casentino, dove vive. Direttore del periodico Casentinopiù dal 2013, è anche “scrittore”, giornalista, tabaccaio, “ciclista” e “tennista”: quasi tutto rigorosamente tra virgolette.

Ultimi Articoli

L’Ambito Turistico Casentino non si ferma: living lab con gli operatori

Dopo la progettazione per la partecipazione al bando regionale riprende l’attività con gli operatori, appuntamento con il Living Lab, strategie di ambito condivise, per...

Dall’Erasmus Plus alle panchine rosse contro la violenza sulle donne

Comune di Bibbiena, Istituto Comprensivo Dovizi, Lions Club e Rotary Club insieme per un progetto sul futuro Questa mattina alla presenza dell’Assessore alla Pubblica...

Alleanza Verdi Sinistra – Arezzo: “Contrari alla stazione alta velocità Medioetruria”

«Stazione “Medioetruria”, a chi serve un’altra stazione decentrata e collegata con treni lenti ad Arezzo, Siena e Perugia?» «Le richieste di costruire una nuova stazione...