Voci dal Casentino: Ci sono auguri e auguri

Ci sono auguri e auguri

 

Gli auguri fanno piacere, soprattutto quelli che si avverte essere fatti col cuore, perché vengono direttamente dalla pancia se sono sinceri, e si fanno altrettanto con la pancia se si tiene a farli davvero.

Per fare gli auguri, specialmente quelli di Natale, si utilizzano immagini scintillanti, pieni di calore e colore, immagini sacre, tenui come il sacro, e alberi addobbati da ogni ornamento, a seconda di te.

Per fare gli auguri si fanno messaggi vocali più caldi, con la voce che si rompe un pochino e quella sorta di “struggerellina” che parte dallo stomaco e s’irradia fino agli impulsi del cuore, ma quest’anno ho io gli auguri più belli, quelli più meravigliosi e veri che abbia mai potuto sentire, e avvertire. Sono auguri senza impostazione alcuna, carichi di quella verità assoluta che soltanto le persone speciali possono contemplare e dare.

Volevo farvene dono affinché io non mi avvalga del privilegio di essere loro amica, ma soprattutto avvertivo il piacere di condividere con voi tutti, la straordinarietà del suono e della bellezza del cuore.

Grazie ai centri diurni “Tangram” di Rassina e “Pesciolino rosso” di Pratovecchio, gestiti dall’Unione dei comuni, e ai ragazzi che ne fanno parte e che si sono dati totalmente per questo progetto e che ne vanno fieri davvero. Grazie alle educatrici che fanno parte di loro e che SONO loro, e in particolar modo, grazie alla colonna sonora che porta un solo nome, quello di Massimo Fantoni, autore sublime.

Ecco, questi sono gli auguri più belli… prego ascoltate!

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.

Ultimi Articoli

“ShepherdSchool”: nasce nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi la scuola per pastori e allevatori.

Pascoli e opportunità professionali con la zootecnia di montagna: dal mese di aprile partirà presso il centro di formazione "Officine Capodarno" (Stia) la "ShepherdSchool"....

Consiglio comunale aperto per svelare il nome della Mea 2023

Vagnoli: “Rinsaldare il rapporto con le nostre tradizioni significa saper guardare al futuro con maggiore consapevolezza”  Come avvenuto nel 2020, il suo nome della ragazza...

Mandrioli chiusi per rischio slavine

Dopo le ingenti nevicate dei giorni scorsi che hanno causato alcune slavine lungo la strada SP 142 dei Mandrioli, la Provincia di Forlì-Cesena ha...