Week end di iniziative in Casentino tra archeologia ed escursioni

Week end di iniziative in Casentino: spazio all’archeologia e ad escursioni nel bosco, alla scoperta di abbazie e magiche foreste tra suggestioni sonore.

Si inizia domani sera alle 21 a Pieve a Socana con la serata “Da Socana verso il Pratomagno. Percorsi millenari tra Casentino e Valdarno”, una conferenza a cura di Alessandro Ferrini e Armando Cherici, presentata da Elisabetta Cangi, che fa parte della rassegna “Le notti dell’archeologia”. L’iniziativa prevede l’apertura serale ed eventi in musei, parchi e aree archeologiche della Toscana, questa volta i riflettori saranno accesi sul sito di Pieve a Socana. La serata è promossa dall’Ecomuseo del Casentino in collaborazione con l’amministrazione comunale di Castel Focognano, e approfondirà alcune tematiche che saranno poi affrontate in occasione dell’escursione alla Badia di Santa Trinita in Alpe prevista il 17 Luglio.

Il programma del week end continua con l’appuntamento di sabato a Campo all’Agio presso la chiesa di Badia Prataglia con “La notte delle fate”. Alle ore 16 prenderà il via una piccola escursione fino a campo all’Agio e alle 17,30 è in programma “MAGICA FORESTA”, tratto da “MINIPIN” di Rohal Dahl, una lettura a cura di MIRIAM BARDINI, con ambientazione sonora a cura di LELE ABI – handpan. Alle ore 18,30 invece ci sarà una passeggiata fino alla BUCA DELLE FATE e alle 20 la degustazione di prodotti locali a cura della Pro Loco di Badia Prataglia in collaborazione con la condotta Slow Food Casentino. Infine alle 21,30 sono previste suggestioni vocali a cura del gruppoOROPHONIA. Prenotazioni obbligatorie per escursione e degustazione Coop Oros: 335 7987844

Per la rassegna “Boschi sonori 2022”, la giornata di domenica sarà dedicata ad un’escursione a Badia S.Trinità in Alpe, a Talla. Il bosco abbraccia da sempre il Casentino, è motivo di ispirazione spirituale e artistica, scrigno di biodiversità, culla di immaginari, luogo di lavoro, rappresenta l’elemento più rappresentativo e prezioso di questo territorio. La rassegna racchiude quattro escursioni pensate come incontri con altrettanti temi e comunità di riferimento: “Un’abbazia dimenticata dal tempo”, “Le rime ritrovate di un borgo montano”, il “Badalisco”, l’imprendibile “Mostro” casentinese e l’ “Uomo nero” del carbone. Canti e suoni accompagneranno i percorsi. Partendo dall’appuntamento di domenica a Badia Santa Trinità, con tema “Un’abbazia dimenticata nel bosco”, sono previsti due diversi percorsi: uno con partenza da Potenano per l’escursione a difficoltà bassa di 12 km e ritrovo alle ore 9:30 in Piazza Licio Nencetti, a Talla; e l’altro con partenza da Carda, di difficoltà media e 13 km di tragitto e 650m di dislivello in ascesa. Il ritrovo è previsto alle ore 9 a Carda (Castel Focognano). Suggestioni sonore all’arrivo con AUTUMNOS GATES – Casentino Musica APS. Pranzo al sacco. Collegata all’escursione si terrà il 15 luglio alle ore 21,00 una conferenza sui medesimi temi presso l’area etrusca di Pieve a Socana.

Per tutti gli appuntamenti: POSTI LIMITATI – PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA a info@cooperativainquiete.it  o al 371 4231325 (solo Whatsapp) Costo: 6 € a persona. Ai prenotati verrà inviato il giorno precedente all’evento un sms di conferma.

 

 

Ultimi Articoli

Al via i lavori di ampliamento dell’asilo nido di Poppi

Ci saranno altri 20 posti disponibili di cui 6 per lattanti  Poppi (AR) - Hanno preso ufficialmente il via i lavori di realizzazione dell’ampliamento della...

Gli alunni dell’IC Alto Casentino in partenza sul treno della memoria: destinazione Auschwitz

Sette giorni di viaggio sulle tracce della memoria Pratovecchio Stia (AR) - Sono 28 gli studenti della Secondaria di primo grado dell’IC “Alto Casentino” che...

Al via il progetto rivolto ai giovani inoccupati e promosso dall’Unione dei Comuni del Casentino

Tante le azioni messe in campo per i giovani L’Unione dei Comuni Montani del Casentino ha dato il via al progetto con cui ha vinto...