20 maggio, Giro d’Italia: tutte le info sui cambiamenti alla circolazione

Foto di Giordano Giacomini

Comune di Pratovecchio Stia

In occasione del passaggio del 104° Giro d’Italia, è disposta la sospensione temporanea della circolazione dalle ore 12 alle 17 e comunque fino al passaggio del fine corsa nella Sr 70 (dal Passo della Consuma fino a Scarpaccia), Sp74 (da Scarpaccia a Stia), via Scarpaccia, via Garibaldi, via Roma, via Vittorio veneto, Sp 310 Bidente (da Stia al Passo della Calla).

In particolare nel comune di Pratovecchio Stia il divieto di transito interesserà il Passo della Consuma in direzione Stia, dopo il ponte sull’Arno a Stia, via Corso Garibaldi, piazza Della Repubblica, Via Adamo Ricci, Via Roma fino all’intersezione con la Sp 310 del Bidente e infine il tratto che va da Stia al Passo della Calla. Il traffico pesante invece sarà bloccato verso i Passi Consuma e Calla dalle ore 11 fino al passaggio della Corsa. Nella zona di Pratovecchio, in piazza del Molino, sarà predisposta un’area per eventuali soste dei mezzi pesanti che si dovessero trovare bloccati.

L’amministrazione comunale di Pratovecchio Stia invita le aziende a veicolare il traffico in entrata e in uscita verso Arezzo negli orari in cui sarà attivo il blocco della circolazione.

Durante il periodo di sospensione temporanea della circolazione, si ricorda che:

•   è vietato il transito di qualsiasi veicolo non al seguito della gara, in entrambi i sensi di marcia del tratto interessato dal transito dei concorrenti (ovvero sulle corsie o nel tratto interessato alla sospensione sopra indicata);

  • è fatto divieto a tutti i conducenti di veicoli di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti (ovvero sulle corsie o nel tratto interessato alla sospensione sopra indicata);
  • è fatto obbligo a tutti i conducenti di veicoli provenienti da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o del personale dell’organizzazione;
  • è fatto obbligo ai conducenti di veicoli ed ai pedoni di non attraversare la strada.

Comuni di Montemignaio e Castel San Niccolò

Saranno interessati dal passaggio del Giro d’Italia due comuni dell’Unione: Montemignaio e Castel San Niccolò, rispettivamente per la discesa dal Passo della Consuma verso il Passo della Calla. Nel rispetto dell’ordinanza e dei relativi divieti, è previsto un posto di controllo e di fermata dei mezzi pesanti dalle ore 11 nel comune di Castel San Niccolò con sosta dei camion e pullman nel piazzale dello stadio comunale e in via Pegomas. Il servizio sarà effettuato dal personale della polizia municipale posizionata all’incrocio di Borgo alla Collina – Firenze. Alla rotonda di Campaldino invece sarà fatto un primo punto informazioni con pattuglia della polizia provinciale e personale della polizia municipale dell’Unione dei Comuni per avvisare gli autisti dei mezzi pesanti e i pullman in transito nella SR 70 della Consuma. Il Giro d’Italia sarà preceduto da una carovana di bici elettriche che anticiperanno il passaggio dei professionisti.

La gara si svolgerà in assenza di pubblico nel rispetto del decreto legge 22 aprile 2021.