A Pratovecchio Stia nasce la commissione mensa scolastica

 
“Una corretta alimentazione è fondamentale per il mantenimento di un buono stato di salute inteso come pieno benessere della persona. L’Amministrazione vuole promuovere corrette abitudini alimentari in un percorso in cui tutti ,Comune,insegnanti,famiglie, si sentano protagonisti e soggetti attivi.
La Commissione Mensa è il principale degli strumenti per raggiungere questo obiettivo”. Con queste parole l’assessore alla scuola del Comune di Pratovecchio Stia Sonia Amadori annuncia la nascita della Commissione Mensa Scolastica, un organismo che viene introdotto in questo periodo come iniziativa congiunta fra Amministrazione, Scuola e Famiglie per indicare e valutare l’aspetto nutrizionale nelle scuole del Comune, dall’asilo nido alle Medie passando per scuola materna ed elementari. E’ questo un argomento sul quale il Comune di Pratovecchio Stia sta lavorando molto dall’inizio del mandato, ed ha introdotto ad esempio il progetto dei prodotti a km zero da inserire nei menu per i bambini.
“Come ribadisce il progetto Slow Food – aggiunge Amadori – recepito dal percorso “Oltreterra” del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi,Monte Falterona e Campigna, la refezione scolastica deve essere parte integrante della progettazione didattica rivolta a costruire una comunità attorno alla mensa, portatrice della qualità alimentare e consapevole delle scelte e di messaggi coerenti”.
La Commissione Mensa Comunale è composta dall’Assessore Comunale all’Istruzione, il dirigente dell’Istituto Comprensivo, 3 rappresentanti dei genitori di cui 1 per la Scuola primaria Statale, 1 per la Scuola dell’Infanzia “Luciano Ghelli, 1 Asilo Nido “Alberto Fani”, 3 rappresentanti dei docenti, il responsabile del Servizio competente ed un assistente amministrativo scolastico con funzioni di auditing e segreteria.
Definita da un apposito regolamento in diversi punti l’attività complessiva della commissione mensa, che usufruirà fra l’altro di un programma formativo minimo erogato da parte della Asl competente.
 Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini è nato a Roma nel 1971, ma scrive a Ponte a Poppi, in Casentino, dove vive. Sposato con Veronica, babbo di Umberto, direttore del periodico Casentinopiù dal 2013, è anche “scrittore”, giornalista, tabaccaio, “ciclista”, "padelista" e “tennista”: quasi tutto rigorosamente tra virgolette.

Ultimi Articoli

L’uva Sangiovese: l’anima della viticoltura italiana

Il vitigno Sangiovese, emblematico e profondamente radicato nella tradizione enologica italiana, in particolare della Toscana, rappresenta l'anima di alcuni dei vini rossi più celebrati...

Il Casentino punta sull’artigianalità con l’azienda Freschi&Vangelisti

Denise Vangelisti:” Si può andare avanti solo guardandosi indietro. L’artigianalità e la riscoperta della bellezza saranno le nuove sfide del futuro” “Sostenibilità, artigianalità e umanità....

Fermento in Casentino: l’allarme del Comitato Casentino libero dai nuovi OGM

Cosa sono i nuovi OGM e perché c'è preoccupazione nel mondo dell'agricoltura Casentino (AR) - C’è fermento nel mondo dell’agricoltura e inquietudine da parte dei...