Al Teatro degli Antei, “L’ultima estate. Falcone e Borsellino 30 anni dopo”

Appuntamento nel segno dell’impegno antimafia in programma sabato 18 marzo (ore 21.00) al Teatro degli Antei nell’ambito della stagione di prosa organizzata dalla Fondazione Toscana Spettacolo e dal Comune di Pratovecchio Stia con il contributo del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

In scena “L’ULTIMA ESTATE. Falcone e Borsellino 30 anni dopo” scritto da Claudio Fava (già Presidente della commissione antimafia in Sicilia e autore della sceneggiatura del film «I cento passi»), e prodotto dal Teatro Metastasio di Prato su progetto di Simone Luglio per la regia di Chiara Callegari. Sul palco lo stesso Simone Luglio con Giovanni Santangelo e la voce fuori campo di Luca Massaro.

Il 1992 fu l’anno delle stragi di Capaci e di via D’Amelio. Un anno drammatico e cruciale che ha cambiato per sempre la storia dell’Italia.  “L’Ultima Estate” ripercorre gli ultimi mesi di vita dei due magistrati palermitani. Fatti noti e meno noti, pubblici e intimi, per raccontare, fuori dalla cronaca e lontano dalla commiserazione, la forza di quegli uomini, la loro umanità, il loro senso profondo dello Stato. Ma anche l’allegria, l’ironia, la rabbia e, soprattutto, la solitudine a cui furono condannati.

Il diario civile di due uomini, non di due eroi.  “In questo paese ricordare gli ammazzati è come andare a messa, una liturgia di verbi, di gesti recitati a memoria…E invece quei morti ci chiedono altro – dice Borsellino in una delle ultime scene –  essere ricordati per come vissero, non solo per come morirono”.

Sottratti all’apparato celebrativo che ha fatto di loro delle icone cristallizzate, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sono raccontati nella dimensione più autentica e quotidiana, che nulla toglie al senso della loro battaglia, ma li completa come esseri umani.

Sul palcoscenico, due attori ed elementi scenici ridotti all’essenziale, perché padrona della scena deve essere la parola. Parole recitate, confidate a un microfono, affidate ai tasti di una macchina da scrivere, riprodotte da un registratore, a volte ridotte al silenzio di fronte ai ricordi. “L’ultima estate” è un mosaico di eventi, un delicato intrecciarsi di momenti ironici e amari, pubblici e intimi. I due protagonisti, per una volta sottratti alle ritualità e alle mitologie, si interrogano e si raccontano, si confrontano tra loro e con lo spettatore, portandolo a rivivere momenti fondamentali della loro amicizia, oltre che della storia di questo Paese.


L’ULTIMA ESTATE. FALCONE E BORSELLINO 30 ANNI DOPO

di Claudio Fava

regia Chiara Callegari

con Simone Luglio, Giovanni Santangelo

voce fuori campo Luca Massaro

scene e costumi Simone Luglio

musiche originali di Salvo Seminatore

disegno luci Massimo Galardini

produzione Teatro Metastasio di Prato in collaborazione con Chinnicchinnacchi Teatro e Collegamenti Festival


BIGLIETTI

intero € 18

ridotto € 16 per soci Unicoop Firenze

ridotto € 12 per possessori della “Carta dello Spettatore FTS” e portatori di Handicap

ridotto € 8 Biglietto Futuro under 35 in collaborazione con Unicoop Firenze e per

studenti universitari possessori della carta “Studente della Toscana”

VENDITA BIGLIETTI

presso la sede comunale di piazza Maccioni n. 1 (ufficio anagrafe) nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 / martedì dalle 15 alle 18 / sabato dalle 9 alle 12

presso il Teatro Degli Antei la sera della rappresentazione dalle ore 18.30

INFO

Teatro Comunale Degli Antei

tel. 0575 583762 – 504837 – 504838

anagrafe.pratovecchio@casentino.toscana.it

comune.pratovecchiostia.ar.it toscanaspettacolo.it

Ultimi Articoli

Il borgo di Raggiolo ospita la Festa di Transumanza

Domenica 16 giugno è in programma una giornata di festa con tante iniziative per tutta la famiglia La Festa di Transumanza permetterà di tramandare le...

Lavori in corso nel territorio di Bibbiena

Vagnoli: “Il secondo mandato inizia con l’impegno verso il futuro” Il secondo mandato della lista civica Obiettivo Comune e del Sindaco Vagnoli inizia all’insegna di...

Capolona, l’aretino Lorenzo Corsetti è campione intercontinentale di kickboxing

L’atleta del Team Jakini si è imposto sul serbo Sladan Dragisic nella notte de “Le stelle del ring” Corsetti, già campione italiano nel 2024, ha...