Associazionismo a Bibbiena: al via il “Modello 0”

La nuova stagione di Bibbiena sarà all’insegna del “Modello0”, messo a punto dall’amministrazione in un anno di lavoro, per agevolare il più possibile tutte le associazioni del Comune che sono oltre 80.

Giovedì scorso si è infatti tenuta una riunione operativa convocata dall’Assessore competente Daniele Bronchi, nella quale non solo si è ufficialmente ed idealmente consegnato al tessuto associazionistico questo nuovo documento ( che a breve potrà essere scaricato dal sito istituzionale del Comune comunedibibbiena.gov.it), ma si è anche concordato un calendario di massima per la prossima stagione per valorizzare ogni singola iniziativa ed evitare sovrapposizioni inutili.

Il percorso di semplificazione per il tessuto associazionistico del territorio è stato voluto dall’assessorato ed è stato uno dei primi progetti messi in atto da Daniele Bronchi nel suo primo mandato. Dopo mesi di studio, fatto anche grazie all’impegno dell’ufficio competente guidato dalla Responsabile la Dottoressa Michela Cungi, oggi l’amministrazione è in grado di poter attivare questi percorsi di semplificazione per le associazioni.

Bronchi commenta: “Le cose in questo comparto non sono semplici e la burocrazia è farraginosa e spesso incomprensibile. Sono soddisfatto di essere arrivato a questo modello 0 che alleggerirà le associazioni negli iter di legge e soprattutto nel muoversi in un contesto sempre più complicato. Avere un solo referente e un solo ufficio a cui far riferimento per ogni problematica è un risultato importante che va valorizzato. Il percorso di messa a punto del modello è iniziato la scorsa estate perche’ avevamo bisogno di testarci sul concreto. La nuova stagione sarà organizzata con questo nuovo percorso. Ringrazio tutte le associazioni per quello che fanno per il nostro comune, ma anche per la disponibilità a collaborare che è sempre ampia e fatta in un clima di grande serenità”.

 Con il modello unico arriva, come detto, anche il calendario per le iniziative senza sovrapposizioni e arrivano le collaborazioni importanti tra le varie realtà.

Il 21 di Marzo prossimo la Misericordia di Bibbiena attiverà, in favore delle associazioni bibbienesi, un corso gratuito per l’utilizzo del DAE. Molte manifestazioni, infatti, non necessitano della presenza di un’ambulanza, ma solo di personale adeguatamente formato nell’utilizzo del defibrillatore semi-automatico.

Se gli iscritti saranno molti, i formatori della Misericordia si recheranno direttamente nelle sedi delle diverse associazioni.

C. Stampa

Ultimi Articoli

Castel Focognano: Lorenzo Remo Ricci si ricandida nel segno della continuità

Ricci: «La mia candidatura è l’espressione della volontà di continuare un progetto di cambiamento già avviato con successo e in gran parte realizzato nel...

Prime anticipazioni per Naturalmente Pianoforte 2024: ecco alcuni degli artisti presenti

EUGENIO FINARDI, PAOLO JANNACCI E FRIDA BOLLANI MAGONI È un concerto speciale quello che aprirà il festival e che avrà come protagonisti Paolo Jannacci e...

La Bibbiena Nuoto continua a stupire in Toscana e non solo

La Società Sportiva Bibbiena Nuoto si è resa protagonista di una primavera trionfale, con un ricco medagliere regionale e due dei suoi tesserati ai...