Bibbiena, “Mostra del libro per ragazzi 2019”: si riparte con l’organizzazione

Torna a BIbbiena “La Mostra del Libro per Ragazzi”, una manifestazione molto seguita da scuole e famiglie. Dal 25 Febbraio al 17 Marzo 2019 i locali delle ex carceri, oggi sede del Cifa, Centro Italiano di Fotografia di autore, ospiteranno la kermesse culturale che richiama ogni anno centinaia di bambini e ragazzi.

L’evento anche quest’anno porta la firma di Lina Giorgi che con l’operatrice Katia Albertoni stanno facendo incursioni letterarie in tante città italiane per portare a Bibbiena il meglio dell’editoria degli ultimi anni.

L’Assessore Francesca Nassini commenta: “La Mostra del Libro rappresenta per Bibbiena un evento importante, perché raccoglie l’interesse di piccoli e grandi per i libri e per il mondo fantastico che gli stessi sono in grado di regalare. Ma è molto di più, ovvero lo sforzo di un’amministrazione di portare cultura e di farla, di organizzare momenti di incontro e di riflessione di cui abbiamo sempre più bisogno. Un plauso alla libreria, ma soprattutto alle operatrici della Biblioteca che ogni anno si prodigano per la realizzazione di questa manifestazione di interesse”.

Quest’anno la mostra del libro per ragazzi porterà tante novità, oltre titoli nuovissimi, fumetti e i grandi classici. Ci saranno ogni sabato le letture animate per i più piccoli, le domeniche pomeriggio saranno invece dedicate alla presentazione dei libri e un corner speciale della mostra celebrerà Le novelle della nonna, nel centenario della morte di Emma Perodi e per celebrare anche la nascita in Casentino del Parco Letterario a lei dedicato.

La mostra avrà anche un ospite di eccezione – la data è ancora da concordare – ovvero il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani che presenterà il suo libro “La Toscana giorgio per giorno. 365 tra storie, curiosità e personaggi”. Per la mostra questo evento rappresenterà comunque un’inaugurazione ufficiale molto attesa.

“Altre novità sono in pentola – commenta ancora Nassini – ma le sveleremo nei prossimi giorni. Una cosa però sarà certa, quest’anno la mostra non si fermerà il 17 marzo, giorno della chiusura dell’esposizione, ma andrà avanti anche con le letture itineranti nel centro storico, diventate ormai appuntamento fisso con l’Accademia di teatro Nata e si svolgeranno il 23 Aprile”.