Bibbiena, non solo grandi opere. Investiti 265mila euro per manutenzione patrimonio

Bibbiena in questo momento non è solo grandi opere, ma anche un lavoro forse meno visibile ma di grande importanza sulla manutenzione al patrimonio pubblico. Per dare un valore a tutto questo posso dire che nei primi mesi del 2021 sono stati investiti in questi percorsi di manutenzione ordinaria e straordinaria ben 265000 euro di cui 80000 di asfaltature. Un percorso meno visibile, forse, ma essenziale per la vivibilità dei nostri territori”.

Il Vice Sindaco e Assessore ai lavori pubblici Matteo Caporali si esprime così in merito al percorso di questi primi mesi dell’anno che ha visto impegnati gli uffici preposti in un attento e capillare lavoro sul territorio.

I lavori che rientrano in questo percorso sono tanti e di diversa natura.

E’ stato riqualificato il manto stradale di via Fonte Cavalli nell’innesto con via S. Rocco a Bibbiena; realizzato il nuovo guado sul Sorrasa in località Ferrantina; installato un nuovo sistema di sicurezza nel sottopasso di Bibbiena Stazione in casi di intense piogge. Successivamente è stata realizzata una nuova illuminazione in via di Casamicciola con l’installazione di 12 lampioni. A breve verranno tolti i vecchi paloni di cemento. Si sta ultimando l’impianto della linea elettrica del cimitero di Soci. In dirittura di arrivo anche il completamento dei lavori alla ciminiera del Tannino con  stuccatura e messa in sicurezza complessiva.

Partiranno a brevissimo, invece, in quanto già finanziati il guado di campi sul fiume Corsalone; l’asfaltatura di via Poggetto Poderina a Bibbiena, l’asfaltatura in via della Segheria (sottopasso) a Bibbiena Stazione e in via V. Veneto a Soci.

Infine, ma non per ultime, verranno installate circa 300 metri lineari di staccionata in legno sul territorio nelle seguenti località: Serravalle loc. La fossa alta, Partina e Casamicciola.

Il Sindaco Filippo Vagnoli commenta: “In questo momento, nonostante la pandemia, nonostante i mille problemi ad essa legati, Bibbiena ha investito sui grandi cantieri, ma anche sulle piccole manutenzioni. I primi sono fondamentali poiché restituiranno alla popolazione delle opere che avranno un grande impatto sulla vita futura di questo territorio. Pensiamo alla scuola di Soci, o a San Lorenzo dove la cittadinanza avrà un luogo ristrutturato e vivibile. Ma credo che le piccole manutenzioni al patrimonio pubblico siano parimenti essenziali poiché incidono sul presente. Asfaltature, messa in sicurezza di alcuni luoghi, illuminazione sono tutte attività fondamentali per la vita delle persone e la maggiore fruibilità dei luoghi. Ringrazio pertanto il Vice Sindaco per il buon lavoro svolto e l’ufficio manutenzione per l’impegno”.