C. Focognano, Sestini: “Siamo su scherzi a parte o a dilettanti allo sbaraglio?”

Comunicato stampa del Gruppo di opposizione FareComune

Esordisce con una domanda retorica l’ormai ex sindaco di Castel Focognano Massimiliano Sestini, profondamente deluso dal clamoroso comunicato della nuova maggioranza.

Meno di mese dalle elezioni e la nuova maggioranza cerca di scaricare le responsabilità delle prime gaffe e delle prime scelte scellerate.
‘In Via Michelangelo era sufficiente un senso unico alternato per non
isolare Chitignano, ma forse l’umiltà di chiedere ai tecnici era troppo? E poi, semmai, imporvi? Perchè non lo avete fatto?’ – Continua Sestini – ‘Sui lavori di adeguamento del Palazzo Comunale c’è già la ditta che deve subentrare da circa un mese, perchè ancora non ha iniziato? Avvocato? Ottima scusa… diteci perchè ancora non hanno iniziato.’. –
Continua Sestini – ‘L’ampliamento della mensa scolastica è un progetto
nostro e finanziato durante la passata legislatura con inizio dei lavori previsti a fine anno scolastico, ossia oggi, forse le risorse servono per le promesse elettorali? Non mi scandalizzerei’. Quando un’amministrazione non è in grado di gestire il bene pubblico non ha altra soluzione di dare la colpa a chi li ha preceduti, questo è quello che sta accadendo a Castel Focognano, la situazione è preoccupante anche perchè la legislatura è iniziata da poco.
‘Bastava poco, meno arroganza e più umiltà, cosa a voi forse sconosciuta? Un privato era pronto a prendere in adozione l’Ara Etrusca, avete perso un’occasione, nella migliore delle ipotesi, nella peggiore, c’era già il progetto di darla in gestione ad un’associazione amica? Ed ora che non sapete come fare vi lamentate dell’irrigazione?’ – Continua Sestini.
La situazione a Castel Focognano è piuttosto pesante, con una maggioranza in grande difficoltà in questa prima fase della legislatura, confrontarsi con i cittadini è difficile e quando non sai cosa fare, non rimane che gettare la palla nel campo avversario.
‘A breve le scuse non funzioneranno più, quindi, iniziate a fare qualcosa. Per esempio, in zona parcheggio alla Chiesa di Salutio, sarà l’ora di ripulire le griglie e le caditoie? Al primo temporale voglio vedere a chi darete la colpa? – Conclude il comunicato Sestini.
Vista la situazione di stallo e di confusione totale che regna nel Palazzo comunale di Rassina, è inevitabile la preoccupazione del Gruppo FareComune per i lavori del Borgo di Rassina, Castel Focognano e di Salutio, lavori finanziati con il bilancio 2019 e di cui non abbiamo notizie.

Comunicato stampa Gruppo FareComune