Casentinese vendeva finte polizze on line

Un quarantottenne casentinese è riuscito a raggirare tre persone del Valdarno con false assicurazioni che vendeva on line. Le polizze, messe in vendite su un sito, risultavano particolarmente convenienti. I tre valdarnesi hanno seguito la procedura per l’acquisto quindi pagato facendo l’accredito su una Poste Pay senza ricevere però in cambio alcun contratto. I carabinieri di Terranuova Bracciolini sono riusciti in breve ad identificare il truffatore che è stato denunciato. Sul soggetto pendevano già denunce per lo stesso reato.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe scuole del Casentino pioniere in un progetto di orientamento
Prossimo articoloLa Lappola: troppi immigrati?
Maria Maddalena Bernacchi
Maria Maddalena Bernacchi, nata a Compito, Chiusi della Verna, vive e lavora tra Compito ed Arezzo. Negli ultimi anni dell’istituto magistrale “Vittoria Colonna” di Arezzo ha collaborato al settimanale “La Voce” ed al quotidiano “La Nazione”. Specializzata in fisiopatologia ha insegnato ad Arezzo per quarant’anni. Quale insegnante tutor di storia per il Provveditorato agli Studi di Arezzo ha tenuto corsi di formazione sulla didattica della storia contemporanea pubblicando “Il campo-profughi di Laterina” e “Dal locale al globale, esperienze per l’insegnamento della storia”. Per la nipote ha scritto e pubblicato “Ninne-nanne, filastrocche, proverbi e… Una nonna si racconta”. Collabora con Casentinopiù dal 2010, tenendo, con la figlia Silvia la rubrica “Storia e Territorio”.