Casucci (Lega Nord) sull’emergenza sanitaria in Casentino: «Un PD in stato confusionale»

Riceviamo e pubblichiamo la risposta del consigliere regionale della Lega Nord, Marco Casucci, in risposta al comunicato del PD di Soci sulla situazione di emergenza sanitaria nel territorio casentinese:

Da anni, in qualità di Consigliere regionale, mi occupo della sanità in Casentino con particolare attenzione alle criticità del servizio sanitario regionale su questo territorio. Con più atti consiliari, ad esempio, abbiamo messo in evidenza come sia necessario ripristinare l’urgenza chirurgica, nonché reintrodurre la reperibilità, 24 ore su 24, dei chirurghi anestesisti all’ospedale di Bibbiena. Il campo sportivo di Chiusi della Verna non è ancora idoneo come pista per l’elisoccorso all’atterraggio notturno. Su entrambe le questioni latitano le risposte del governo regionale targato proprio PD. Per questo non possiamo che osservare con un certo stupore come le stesse sezioni del PD locale segnalino un problema a noi noto da tempo: la carenza di medici di base sul territorio. Tutto questo dimostra lo stato confusionale di un partito ormai incapace di dare risposte certe ai cittadini e che parla dei problemi della gente animato solo da motivi elettoralistici.

Ufficio Stampa – Lega Nord