La serata, che si terrà presso le Officine Capo d’Arno di via Vittorio Veneto 2 (Stia), è rivolta principalmente ai cittadini che possiedono un apparecchio domestico o una caldaia a legna. Si stima che in Toscana un milione e mezzo di famiglie (25%) usa la legna per il riscaldamento e la cottura dei cibi, sono 200.000 le famiglie la usano come fonte prevalente di riscaldamento, si tratta di un consumo di circa 1,3 milioni di tonnellate di legna all’anno.
L’obiettivo dell’incontro è capire insieme se i generatori che i cittadini utilizzano in casa sono ancora compatibili con la qualità dell’aria, anche in riferimento alle prescrizioni del recente Piano Regionale di Qualità dell’Aria (PRQA). Sappiamo che, non solo i cittadini, ma anche i rivenditori di apparecchi e caldaie e in generale anche molti operatori del settore (installatori, manutentori, tecnici, ecc…), non sono adeguatamente informati sul significato di “classe di prestazione ambientale” delle stufe, caminetti e caldaie a legna, cippato e pellet. A partire da questo autunno entreranno in vigore in regione Toscana i provvedimenti sulla limitazione sia dell’istallazione, sia dell’esercizio dei generatori domestici a legna. Con questa serata cercheremo di informare i cittadini e gli operatori in modo semplice e pratico, su cosa si deve fare per rispettare le prescrizioni di legge e su come utilizzare gli strumenti che incentivano la sostituzione dei vecchi apparecchi con moderne e performanti tecnologie.
L’uso della legna per il riscaldamento e la cottura dei cibi necessita di un profondo cambiamento di consapevolezze e buone pratiche da parte di tutti per diventare sostenibile e compatibile con il processo di miglioramento della qualità dell’aria.
Vi aspettiamo numerosi!

PROGRAMMA

Nel corso della serata cercheremo di dare risposte chiare e concrete alle seguenti domande.

• Quante stelle ha la mia stufa e chi deve dirmelo?

• Cosa succederà in Toscana a partire dal prossimo inverno, potrò ancora usare la mia stufa o devo rottamarla?
• Se compro una stufa/cucina a legna, cosa devo sapere per poterla usare oggi… e in futuro?

• Se ho una stufa/cucina a legna devo fare il Libretto d’impianto e l’iscrizione al catasto regionale?

• In caso di incendio del camino, quali possono essere le cause e di chi sono le responsabilità?

• Come funziona l’incentivo Conto Termico?

Interventi a cura di Valter Francescato e Francesco Berno – AIEL

Comunicato stampa
Pratovecchio Stia, 20 settembre 2018