Corezzo, apre asilo nido in Vallesanta

Domenica 13 novembre alle ore 16 a Corezzo si inaugura ufficialmente l’asilo nido della Vallesanta. La struttura inizierà il suo cammino didattico da lunedì 14, con i primi 6 bambini iscritti. Il settimo, che porterà la struttura al massimo della sua capienza, entrerà nel gruppo ad anno in corso per motivi anagrafici. Particolare soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini, che ha ricordato come “In un momento in cui da molte parti si chiudono o limitano i servizi nelle zone rurali e montane, noi abbiamo scelto di investire su questi territori per consentire alle giovani famiglie di rimanere ad abitare quassù, in controtendenza rispetto al trend più diffuso, ma pienamente in linea con i nostri programmi elettorali e con la nostra idea di buona amministrazione. Già avevamo sperimentato la sezione “primavera” che prevedeva l’ingresso anticipato di un anno alla materna, ora ecco questo traguardo davvero importante”. Tellini ha ricordato anche che per raggiungere certi obiettivi è necessario il lavoro di squadra: “Esatto. Il Comune ci ha investito uomini e risorse, ma non siamo stati da soli: gli investimenti necessari provengono anche dal progetto Aree Interne e da fondi comunitari del FSE europeo, la gestione avverrà a cura della Cooperativa Albero del Pane in sinergia con l’Unione dei Comuni Montani del Casentino, e il completamento dell’area esterna sarà realizzato anche con soldi della Pro Loco di Corezzo. Se un progetto è bello e condiviso è meno difficile trovare chi lo sostiene, anche in momenti difficili come questo”. Il nuovo asilo nido di Corezzo va di fatto a completare una serie di interventi realizzati dall’Amministrazione di Chiusi della Verna nelle scuole di tutto il territorio comunale. “Negli ultimi mesi siamo intervenuti, spesso in economia diretta e con personale del Comune, in tutte e tre le realtà del nostro Comune: a Corsalone abbiamo aperto una terza sezione della scuola materna ricavandola dai locali della ex biblioteca, ora ospitiamo non più 40 ma 60 bambini. A Chiusi abbiamo raddoppiato l’area esterna delle scuole e fatto la pavimentazione della materna e delle elementari. In Vallesanta arriva il nuovo asilo nido; stiamo dando le risposte che servivano zona per zona”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa