“Curiosando in Casentino”: il nuovo libro di Luigi de Concilio

Luigi de Concilio

Curiosando in Casentino (Ed. Sarnus) è la nuova fatica letteraria di Luigi de Concilio. Il libro verrà presentato al pubblico sabato 3 luglio, alle ore 21:00, nello splendido Salone delle Feste del Castello di Poppi. Alla serata, oltre all’autore, saranno presenti il presidente della Regione Eugenio Giani, il presidente di Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori, il presidente del Parco Nazionale Foreste Casentinesi Luca Santini, il sindaco di Poppi Carlo Toni, l’assesora alla cultura Silvia Vezzosi e l’editore Antonio Pagliai.

Il Casentino è un’area vasta e bellissima del territorio toscano, da sempre terra di poeti e di artisti, di letterati e di studiosi. Questo libro ce ne racconta il passato frugando nella storia antica e nella fede, nel costume e nelle tradizioni popolari, nelle leggende, nei misteri e nei segreti di castelli, pievi e torri.
A Stia scopriremo uno spettacolo simile alla corrida chiamato “caccia del toro”, passeremo davanti ai tabernacoli del vino di Pratovecchio, impareremo qualcosa sul Tridente di San Pietro nella chiesa di Romena, sulle origini massoniche degli scalpellini a Strada e sulle antiche ruggini tra Poppi e Bibbiena. Incontreremo un Dante Alighieri insolitamente donnaiolo e tanti altri personaggi illustri come Lorenzo il Magnifico, Michelangelo e Pico della Mirandola, che ci accompagneranno in un viaggio ricco di sorprese e di curiosità che neanche i casentinesi conoscono.

L’autore, Luigi de Concilio, è nato a Firenze nel 1947. Esperto in strategie di comunicazioni, vanta un passato come dirigente per varie aziende leader di settore. La sua attività saggistica inizia nel 2019 con la pubblicazione di Firenze bizzarra (Ed. Sarnus). Curiosando in Casentino è la sua seconda produzione letterraria. L’auotre, socio rotariano da anni, ha deciso di devolvere i diritti alla Rotary Foundation a favore del progetto End Polio Now.