Daimon Dog: la prima attività cinofila in Casentino è a Bibbiena

Cristiano Cangini con la compagna Alessandra Degl'Innocenti

Il “daimon” è la manifestazione fisica dell’anima di un individuo sotto forma di un animale che lo accompagna sempre. Da qui viene l’ispirazione del nome della prima Associazione Cinofila Dilettantistica nata in Casentino – a Soci nella precisione – dalla passione di Cristiano Cangini che dopo varie esperienze in giro per l’Europa è tornato al suo paese con grandi progetti e un sogno da realizzare.

“Dalla passione per i cani, passando da una formazione molto ampia sono arrivato al Daimon Dog, un luogo, ma soprattutto un progetto che vorrebbe ampliarsi nel tempo con attività, percorsi e opportunità”, commenta Cristiano Cangini. Lo scopo dell’Associazione è quello di portare la cultura cinofila nel nostro territorio in un’ottica di benessere del cane, ma anche del padrone.

Alla Daimon Dog, infatti, sono molteplici le attività che si possono fare con il proprio amico a quattro zampe da quelle puramente ludiche a quelle sportive. Si va infatti dall’educazione di base, alla ricerca col fiuto fino alle tre attività quali agility dog, rally obedience, scent game (un nuovo sport che si avvale delle grandi capacità olfattive del cane, in un divertente gioco di naso, che si ispira all’attività dei cani da ricerca di sostanze come droghe, esplosivi e banconote, elaborandola a fini sportivi e ludici).

Ma Daimon Dog è anche altro come spiega lo stesso Cristiano: “Mi piacerebbe riunire persone che no solo amano i cani, ma che hanno anche voglia di divertirsi e fare attività con loro, creando una rete di interessi che porti cultura nel territorio. Nel prossimo futuro organizzeremo anche stage sul riconoscimento dei bocconi avvelenati, seminari e momenti dimostrativi e formativi con esperti. Stiamo inoltre aprendoci alla pet therapy, mentre siamo già organizzati per l’asilo diurno, dedicato a quei padroni che non riescono a stare con il proprio cane durante il giorno”. Insomma, chi prende la tessera dell’Associazione può accedere a tanti servizi e attività, ma soprattutto aprirsi ad una realtà di appassionati e ad una nuova cultura del cane.

In Italia, secondo Eurispes, ci sono 7 milioni di cani. Un dato molto significativo per il quale viene da chiedersi: ma chi educa gli umani a rapportarsi in modo corretto con loro? Insomma Daimon Dog è nata anche per questo… adesso tocca a noi!