E’ indagato, ma viene nominato Direttore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

(Nella foto l’ing. Sergio Paglialunga)
E’ con perplessità e sconcerto che abbiamo appreso la notizia che Giorgio Boscagli, biologo con un curriculum di spessore internazionale, non sarà più il Direttore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.
Il Ministro dell’Ambiente ha infatti nominato al suo posto l’Ingegner Sergio Paglialunga.
Dopo alcuni giorni di ponderazione la nostra Associazione vuole esprimere il suo più profondo rammarico per questa decisione che appare priva di logica, o meglio che appare dettata da logiche “politiche” che poco hanno a che fare con l’interesse dell’ambiente e di questo Parco in particolare, che, sotto la guida del Direttore Boscagli e del Presidente Santini, sta ottenendo importanti risultati sia in termini di salvaguardia di questo delicato ecosistema, ma anche di sviluppo delle presenze turistiche  e di conseguenza  motore per la crescita sostenibile dell’economia locale. Oltre a questo, tenendo conto che la terza candidatura era rappresentata dalla persona di Nevio Agostini, da lungo tempo Responsabile del Servizio Promozione del Parco, siamo ancora più increduli e non riusciamo a non manifestare il nostro profondo stupore per la nomina di una persona che, a quanto si apprende dalla stampa,  risulta indagata per reati che sarebbero stati commessi proprio nella sua  passata e unica esperienza di direzione di un’area protetta:  il Parco Regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli.
Speriamo che ci possano essere dei margini di ripensamento perché purtroppo, ancora una volta, abbiamo la fortissima sensazione che la politica abbia operato una scelta che non tiene conto delle esigenze dell’ambiente e del territorio.
Associazione Amici del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna
 
CONDIVIDI
Articolo precedenteBibbiena: Domeniche al Museo
Prossimo articoloIncontro assemblea pubblica in Casentino
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini è nato a Roma nel 1971, ma scrive a Ponte a Poppi, in Casentino, dove vive. Direttore del periodico Casentinopiù dal 2013, è anche “scrittore”, giornalista, tabaccaio, “runner” e “tennista”: quasi tutto rigorosamente tra virgolette.