E’ indagato, ma viene nominato Direttore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

(Nella foto l’ing. Sergio Paglialunga)
E’ con perplessità e sconcerto che abbiamo appreso la notizia che Giorgio Boscagli, biologo con un curriculum di spessore internazionale, non sarà più il Direttore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.
Il Ministro dell’Ambiente ha infatti nominato al suo posto l’Ingegner Sergio Paglialunga.
Dopo alcuni giorni di ponderazione la nostra Associazione vuole esprimere il suo più profondo rammarico per questa decisione che appare priva di logica, o meglio che appare dettata da logiche “politiche” che poco hanno a che fare con l’interesse dell’ambiente e di questo Parco in particolare, che, sotto la guida del Direttore Boscagli e del Presidente Santini, sta ottenendo importanti risultati sia in termini di salvaguardia di questo delicato ecosistema, ma anche di sviluppo delle presenze turistiche  e di conseguenza  motore per la crescita sostenibile dell’economia locale. Oltre a questo, tenendo conto che la terza candidatura era rappresentata dalla persona di Nevio Agostini, da lungo tempo Responsabile del Servizio Promozione del Parco, siamo ancora più increduli e non riusciamo a non manifestare il nostro profondo stupore per la nomina di una persona che, a quanto si apprende dalla stampa,  risulta indagata per reati che sarebbero stati commessi proprio nella sua  passata e unica esperienza di direzione di un’area protetta:  il Parco Regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli.
Speriamo che ci possano essere dei margini di ripensamento perché purtroppo, ancora una volta, abbiamo la fortissima sensazione che la politica abbia operato una scelta che non tiene conto delle esigenze dell’ambiente e del territorio.
Associazione Amici del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna
 
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini è nato a Roma nel 1971, ma scrive a Ponte a Poppi, in Casentino, dove vive. Sposato con Veronica, babbo di Umberto, direttore del periodico Casentinopiù dal 2013, è anche “scrittore”, giornalista, tabaccaio, “ciclista”, "padelista" e “tennista”: quasi tutto rigorosamente tra virgolette.

Ultimi Articoli

Grande successo per la Granfondo Città di Poppi: vince Furiasse

L’edizione 2024 della Granfondo Città di Poppi è stata un clamoroso successo, con un numero di partecipanti davvero inconsueto nel panorama nazionale considerando anche...

Bibbiena, 42enne arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata del 22 giugno, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC, hanno arrestato un uomo di 42 anni, incensurato e domiciliato a Bibbiena...

Nata Teatro vince il “Premio Otello Sarzi” per lo spettacolo “Don Chisciotte, storie di latta e di lotta”

L’Accademia Nata Teatro ha vinto il prestigioso premio Otello Sarzi 2024 con questa motivazione: “Una messa in scena interessante che allarga il campo d’azione...